Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

Coronavirus, niente Australia nel 2021 per la F1 e la MotoGp

Le gare in programma a Melbourne e a Phillip Island, inizialmente posticipate, sono state annullate. Stefano Domenicali è alla ricerca di una nuova data, mentre il Motomondiale correrà nuovamente in Portogallo

immagine di repertorio/ANSA

Nè la F1 nè la MotoGp correranno in Australia nel 2021. Per il secondo anno consecutivo, a causa delle restrizioni per il Covid-19, gli organizzatori hanno annullato gli eventi. In questo momento il Paese sta cercando di fronteggiare la variante Delta. Le vaccinazioni sono in grave ritardo e si sta cercando in tutti i modi di sottolinearne l'importanza per sconfiggere il Covid.

La F1, attraverso una dichiarazione del presidente e CEO, Stefano Domenicali, ha fatto sapere che sono sul tavolo diverse opzioni per riempire la casella vacante e che le corse nel calendario della stagione 2021 di F1 resteranno 23.

La MotoGp ha invece già trovato una soluzione per sostituire la gara di Phillip Island. Si correrà una seconda gara in Portogallo, a Portimao. La corsa, che prenderà la denominazione di Gp delle Algarve, verrà disputata a novembre. Per le limitazioni relative al Coronavirus era già saltato il Gp di Finlandia, che si sarebbe dovuto disputare proprio questa domenica, 11 luglio. Per recuperarlo, aggiornando il calendario della MotoGp 2021, si correrà una seconda gara in Austria. Il Gran Premio di Stiria è stato inserito in calendario prima del Gran Premio d'Austria, l'8 agosto.

Il Gran Premio di Malesia è stato anticipato al 24 ottobre, subito dopo la gara in Thailandia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, niente Australia nel 2021 per la F1 e la MotoGp

Today è in caricamento