rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Basket

Eurocup: Reyer Venezia eliminata agli ottavi dai francesi del Boulogne (87-66)

Sconfitta netta a Parigi per i veneziani con il roster rimaneggiato. Si chiude l'avventura europea, ora testa al campionato: domenica derby contro Treviso

L’Umana Reyer Venezia - priva di Theodore, Vitali e Daye - saluta l’Eurocup cedendo nettamente sul campo del Boulogne Metropolitans 92 con il punteggio finale di 87-66. Dopo aver lottato nel primo tempo, la formazione di coach De Raffaele è crollata nei secondi 20’ di partita.

Parte fortissimo la formazione di coach De Raffaele, rubando subito un pallone con Watt e sfruttando un attivo Stone sulle due metà campo. Dopo uno 0-7 iniziale, tuttavia, i parigini si rimettono in carreggiata grazie ai rimbalzi in attacco dell’ex Virtus Bologna Vince Hunter e al primo squillo di Cummings (9-10). Al termine del primo quarto, tuttavia, Venezia comincia ad attaccare con poca lucidità, permettendo ad Halilovic, Hunter e a Sy (autore di un recupero astuto contro Stone) di siglare un 8-0 di break che fa scappare Boulogne sul 19-13 dopo 10’. Il parziale dei padroni di casa si prolunga - grazie al cecchino Hornsby - fino a 13 punti consecutivi, prima che Mazzola arresti l’emorragia con la bomba del 24-16. Nonostante qualche jolly pescato da Watt e Bramos, i Metropolitans continuano a far male in transizione, data la rapidità dei loro lunghi Hunter, Halilovic e Ginat nello sprintare verso l’altro canestro. La Reyer, colpita anche dalle penetrazioni della stella McRae, scivola così sul -15, massimo svantaggio nella partita. Sul finire del primo tempo, però, finalmente si sblocca Tonut con un tiro da tre punti e le giocate di energia di Stone propiziano per il canestro di Bramos e il libero di Echodas del 40-30. Nella ripresa, Bramos e Watt combinano per provare a tenere la Reyer in scia ma le triple di Konate e McRae e il 3° fallo personale fischiato allo stesso Watt riportano Venezia sotto di 15 lunghezze (52-37). Passano i minuti e gli uomini di coach De Raffaele fanno sempre più fatica a trovare la via del canestro, venendo continuamente punita dalle penetrazioni di Cummings e McRae, oltre che dall’inarrestabile Hunter. L’allenatore dei veneziani prova a rischiare di nuovo Watt ma non è serata per lui - autore immediatamente del 4° e 5° fallo che lo estromettono dal match - e per la Reyer, vittima di un altro 15-0 di break (anche Konate si iscrive alla festa parigina) che fa scappare definitivamente Boulogne sul 67-40 di fine terzo periodo. Gli ultimi 10’ di partita servono solo a svuotare le panchine, a dare un po’ di gloria personale a De Nicolao e Morgan e a fissare il punteggio finale sull'87-66.

Watt è stato il miglior marcatore per Venezia con 11 punti, davanti a De Nicolao, Bramos e Mazzola a quota 9 punti a testa. Chiusa così l’avventura europea, l’Umana Reyer tornerà in campo in Serie A domenica 24 aprile alle 20.30 nel derby veneto con la Nutribullet Treviso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eurocup: Reyer Venezia eliminata agli ottavi dai francesi del Boulogne (87-66)

Today è in caricamento