rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Basket

Coppe europee: le partite delle italiane e dove vederle in tv

Doppio turno, a Monaco e contro la Stella Rossa, per l'Armani Milano in Eurolega, la Reyer Venezia in Eurocup: entrambe questa in diretta su SkySport

Scatta oggi la settimana di coppe europee che vede tutte le italiane coinvolte nei rispettivi tornei scendere in campo eccezion fatta per Brindisi e Treviso, impegnate nella seconda parte della terza giornata di Fiba Champions League che si disputerà la settimana prossima. Doppio impegno invece per l'Armani Exchange Milano chiamata ad affrontare il secondo doppio turno settimanale di Eurolega della stagione, nelle giornate di martedì e giovedì.

EUROLEGA

BAYERN MONACO – A|X ARMANI EXCHANGE MILANO (oggi, ore 20:45, SkySport Uno, Eleven Sports)

L'Armani Exchange Milano approda a Monaco di Baviera in cerca della sesta vittoria consecutiva in altrettante gare fin qui disputate nella massima competizione europea per club. A provare a fermare il perfetto cammino della formazione guidata in panchina da Ettore Messina, ci sarà il Bayern di coach Andrea Trincheri per una sfida tutta italiana sul fronte “allenatori”. Squadra rivelazione della passata edizione capace di conquistare i play off a discapito dei pronostici iniziali (eliminati proprio dai milanesi al termine di un'esaltante serie), ha invece ottenuto la prima vittoria stagionale in Eurolega solamente nell'ultima giornata disputata (73-75 strappato in terra lituana ai danni dello Zalgiris) interrompendo cosi un'infelice striscia di ben 4 sconfitte consecutive ed abbandonando l'ultima posizione in classifica.

A|X ARMANI EXCHANGE MILANO – STELLA ROSSA BELGRADO (Giovedì 28, ore 20:30, SkySport Arena, Eleven Sports)

Nella seconda sfida del doppio turno settimanale di Eurolega sarà la storica formazione slava della Stella Rossa Belgrado la sfidante alla capolista Olimpia Milano. Nonostante sia reduce da una pesante sconfitta interna subita contro la non irresistibile formazione dell'Alba Berlino (63-78), la squadra serba arriverà nel capoluogo lombardo dopo la sfida di martedì contro i francesi del Monaco e con la quale proverà a riportare il record in Europa al 50% nel saldo tra vittorie e sconfitte, a testimonianza di quanto in queste prime giornate disputate il collettivo guidato da Dejan Radonjic in panchina abbia comunque mostrato di aver tutte le carte in regola per competere al massimo livello europeo.


EUROCUP

UMANA REYER VENEZIA – FRUTTI EXTRA BURSASPOR (oggi, ore 20, Sky Sport Arena, Eleven Sports)

Dopo aver subito tra le mura di casa la forza travolgente della Virtus Bologna, corsara in terra turca nella giornata inaugurale di questa nuova Eurocup per 83-101, la formazione guidata da coach Alimpijevic farà visita all'altra italiana del girone B reduce da una sorprendente vittoria nel massimo campionato turco ottenuta ai danni del Fenerbahçe che interrompe cosi la propria imbattibilità nazionale.

Questo successo dimostra quanto nonostante le difficoltà generali riscontrate nel club di Bursa (2-3 in Turchia), staff tecnico e giocatori abbiano tutte le intenzioni di giocarsi tutte le carte a disposizione del proprio mazzo senza mai arrendersi qualunque sia il momento o l'avversario, come mostrato a tratti contro la stessa Virtus Bologna. Occhio al tiratore Freeman e alle abilità dei turchi Turen e Bitim.

MORABANC ANDORRA – DOLOMITI ENERGIA TRENTINO (Mercoledì 27, ore 20:00, Sky Sport Arena, Eleven Sports)

Dopo la netta sconfitta rimediata nella prima sfida di Eurocup contro i più attrezzati russi del Lokomotiv Kuban (93-82 dopo esser stati in svantaggio di oltre 25 punti), gli spagnoli di Andorra han provato a rifarsi tra le mura amiche in Liga Acb cedendo di una sola lunghezza contro il Valencia (75-76, 2 sole vinte a discapito di 5 sconfitte il record in campionato dove ancora stenta ad entrare in ritmo),

Codi Miller-Mcintyre e Gal Mekel garantiscono agli iberici una coppia di esterni di talento e in grado di offrire il giusto mix tra capacità di innescare i compagni (Mekel) e di realizzazione (Miller- Mcintyre) a cui si aggiungono l'ex MVP del campionato italiano Drew Crawford e l'ex Asvel Lyone Amine Noua come uomini di maggior interesse a cui prestare attenzione.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – RATIOPHARM ULM (Mercoledì 27, ore 20:30, Sky Sport Arena, Eleven Sports)

Nella prima giornata di 7Days Eurocup i tedeschi di Ulm han dovuto issare bandiera bianca al cospetto del Budcnost Podgorica per 79-86, mostrando però meccanismi di squadra già entrati in buon ritmo con buoni margini di miglioramento, e la risposta in Basketball-Bundesliga non si è fatta attendere: 78-81 la vittoria registrata in trasferta ai danni del Chemnitz 99 nella giornata appena conclusa, confermando quella solidità di gruppo necessaria per competere anche al livello di Eurocup.

Da tenere d'occhio su tutti l'ex pesarese Semaj Christon, l'esplosivo Jaron Blossomgame, e l'ex centro Nba Cristiano Felicio, totem della nazionale brasiliana con ben 6 stagioni trascorse ai Chicago Bulls.

BASKETBALL CHAMPIONS LEAGUE

DINAMO SASSARI – PROMETEY (Mercoledì 27, ore 20.30, Rai Sport HD)

Sbarca in Sardegna una delle squadre che più ha investito in estate tra le partecipanti a questa nuova stagione di Basketball Champions League, in grado di assicurarsi le prestazioni di due giocatori ben noti ai tifosi sardi (uno in particolare): l'ex brindisino D'Angelo Harrison, e soprattutto l'ex centro “di casa” Miro Bilan, reduce proprio da due anni trascorsi in maglia Dinamo.

Il campionato ucraino per ora non rappresenta un problema per la formazione di coach Ginzburg come testimonia l'8-0 fin qui registrato (64-92 il punteggio finale con cui ha regolato i malcapitati del Chimik nell'ultima giornata disputata), mentre non si può certamente dire altrettanto per quanto riguarda la coppa: due sconfitte in altrettante sfide europee affrontate dimostrano quanto lavoro ci sia ancora da svolgere per poter competere ad un livello nettamente superiore rispetto al campionato nazionale.

FIBA EUROPE CUP

UNAHOTELS REGGIO EMILIA – ZARAGOZA (Mercoledì 27, ore 20.30, canale YouTube FIBA)

79-75 il punteggio finale con cui il Zaragoza è riuscito ad avere la meglio sul Breogan nella settimana giornata di Liga Acb, portando il proprio rullino di marcia nel massimo campionato iberico a quota 3 vinte e 4 perse (1-1 in coppa al pari degli emiliani). La formazione guidata da coach Ponsarnau dispone sulla carta di buon talento, ma fatica a trovare quella chimica di squadra capace di mettere in ritmo la forza dei singoli. Il super veterano Omar Cook, Jameal Mclean con importante esperienza in Eurolega in passato, l'ex Fenerbahçe Kenan Sipahi ed il giovane in rampa di lancio Dino Randocic, classe 1999 cresciuto nel Real Madrid, rappresentano bene il potenziale fisico-tecnico degli spagnoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppe europee: le partite delle italiane e dove vederle in tv

Today è in caricamento