rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Basket

Eurolega, capolavoro Virtus Bologna a Barcellona

Il racconto del colpaccio al Palau delle V Nere di Scariolo: 75-83 contro la corazzata catalana

La Virtus Segafredo Bologna compie l’impresa nel Round 17 di Eurolega sul parquet del Barcellona e sale a un record di 8-9 in classifica. Il top scorer bianconero è stato Lundberg con 20 punti, seguito da Ojeleye (14 punti), Jaiteh (10 punti) e Teodosic (8 punti e 6 assist). Buona partenza dei bianconeri che sfruttano un attivissimo Ojeleye sulle due metà campo e un ottimo Shengelia per tentare il primo allungo sul 2-8; grazie ai primi guizzi di Laprovittola in contropiede e da assistman per Kuric e Vesely, tuttavia, il Barça accorcia subito sul 9-12. Successivamente, Lundberg sale in cattedra in 1vs1 e una tuonante schiacciata di Ojeleye valgono il +11 bianconero. Dopo un timeout chiamato da coach Jasikevicius, il Barcellona ricuce le distanze sul -6 grazie a Vesely in appoggio e all’uscita dai blocchi di Abrines. Sul finire del quarto, Pajola da tre punti e Mickey dal post-basso permettono alla Segafredo di riallungare sul +11 al 10° minuto (15-26). Dopo aver toccato il +13 grazie ai liberi di Bako, Higgins e Sanli si caricano i padroni di casa sulle spalle dalla lunetta e realizzano da lontano le triple del 25-30. In seguito di un timeout chiamato da coach Scariolo, la Virtus non riesce ad evitare il riavvicinamento di Abrines e compagni sul -1 ma Ojeleye e Mannion da tre punti tengono gli ospiti avanti (32-36). Al termine del tempo, Jaiteh dal post-basso e Lundberg in contropiede lanciano la Virtus, seguiti dai liberi di Laprovittola e da un gran gioco da tre punti di Mirotic; proprio Lundberg, a fil di sirena, in penetrazione sigilla i 20’ iniziali sul 39-42.
Ad inizio ripresa, Lundberg torna a prendersi il palcoscenico per il +8, Kuric risponde con il tiro da lontano e, dopo tap-in di Jaiteh, Kalinic da tre e poi Vesely in contropiede portano avanti i blaugrana sul 53-51. Successivamente, le squadre si scambiano continui sorpassi e controsorpassi con Lundberg e Da Silva protagonisti, prima che due schiacciate di Bako sigillino il quarto sul 57-60. In avvio di ultimo periodo, Weems in taglio, Mickey dalla lunetta e ancora Weems in contropiede fanno volare la Virtus di nuovo sul +7. La Segafredo sale poi ulteriormente di livello in difesa, Teodosic appoggia il 59-68 in transizione, Kuric segna ancora dalla media e poi Teodosic sigla da lontanissimo la bomba del +8 a meno di 5’ dal termine. Le combinazioni tra Vesely e Da Silva tengono però ancora in vita i padroni di casa, che poi sfruttano il taglio vincente di Mirotic per accorciare sul 70-73. Nel momento più delicato, Teodosic sigla una super tripla e di seguito Ojeleye concretizza le ottime azioni difensive bianconere schiacciando il 70-80 a 90” dalla fine. Il Barcellona non ha più tempo per recuperare e si arrende con il punteggio finale di 75-83.
I bianconeri ora torneranno in campo sabato 7 gennaio alle 20 a Casale Monferrato contro la Bertram Yachts Tortona mentre in Eurolega giocheranno martedì 10 gennaio alle 20.30 contro lo Zalgiris Kaunas.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eurolega, capolavoro Virtus Bologna a Barcellona

Today è in caricamento