rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Basket

Serie A, play-off: la Virtus Bologna chiude la serie contro Pesaro ed è in semifinale

I bolognesi battono la Carpegna Prosciutto (55-75) in una Vitifrigo Arena sold out (sugli spalti anche Valentino Rossi) anche in Gara 3 e ora affronteranno la vincente di Tortona-Venezia

La Virtus Segafredo Bologna è in semifinale scudetto. La formazione bolognese batte la Carpegna Prosciutto Pesaro in Gara 3, chiude la serie per 3-0 e ora affronterà la vincente di Tortona-Venezia. Spettacolo alla Vitifrigo Arena, sold out e festante: sugli spalti anche Valentino Rossi.

La partita

I bianconeri – senza Teodosic e Shengelia – partono fortissimo con uno 0-8 di parziale ispirato da Cordinier (6 punti, 8 rimbalzi e 4 assist) ed Hackett (12 punti e 5 rimbalzi) ma i padroni di casa replicano subito con un 7-0 di pure energia targato Jones (8 punti e 9 rimbalzi), Delfino e Mejeris (7 punti e 4 rimbalzi). Dopo il pareggio a quota 10 raggiunto da Moretti (7 punti), ancora Hackett si carica la Segafredo sulle spalle ma Lamb (15 punti) gli risponde colpo su colpo, prima che Jones firmi il vantaggio marchigiano sul 17-15. Al termine del periodo iniziale, tuttavia, Pajola e Belinelli (11 punti) segnano una tripla a testa che arresta un minimo l’entusiasmo locale (19-21 dopo 10’). La Carpegna Prosciutto è però ben dentro la partita e le triple di Tambone (7 punti) e soprattutto Lamb lanciano i biancorossi grazie a un break di 10-2 (29-23). Con il ritorno sul parquet di Weems (8 punti e 9 rimblazi) ed Hackett e coinvolgendo Jaiteh sotto canestro, la Virtus pareggia i conti sul 35-35 all’intervallo lungo, replicando alle incursioni di Sanford.

Nella ripresa, proseguono i sorpassi e i controsorpassi con Jaiteh (15 punti) cercato costantemente nei pressi del ferro dai compagni e il duo Jones-Mejeris a rispondergli (39-40). Poi però è la Segafredo a ingranare le marce alte e siglano un 2-11 di break targato ancora Jaiteh e i lottatori Hackett e Cordinier. Scivolata la propria squadra sul -10, coach Banchi è costretto a rimettere sul parquet Moretti caricato di 4 falli ma la grinta del numero 7 non basta ad arginare gli avversari. Cordinier e Belinelli, infatti, si mettono in ritmo da lontano e – complice anche un fallo tecnico fischiato a Luca Banchi – fanno volare i bolognesi sul 45-59 di fine terzo periodo. La formazione allenata da coach Scariolo non si volta più indietro e, capitalizzando sui continui errori della Carpegna Prosciutto da tre punti, Alibegovic (9 punti) in penetrazione tiene comodamente avanti i bianconeri (49-64). Gli ultimi assalti di Lamb non spaventano minimamente gli avversari e il duo Belinelli-Jaiteh chiude match e serie sul 55-75.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A, play-off: la Virtus Bologna chiude la serie contro Pesaro ed è in semifinale

Today è in caricamento