rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Basket

Serie A1 femminile, 7a giornata: risultati, classifica e sintesi delle gare

Ragusa fa il colpo a Bologna contro la Virtus, Schio trema ma supera Costa in overtime e allunga da sola in testa. Campobasso batte Venezia e l'aggancia al secondo posto

Colpaccio di Ragusa, Schio la spunta a Costa Masnaga dopo un overtime. Benissimo in trasferta Lucca e Faenza, solida San Martino con la vittoria su Broni: questi i verdetti del settimo turno della Techfind Serie A1.

Vittoria d'autorità per la Passalacqua Ragusa sul campo della Virtus Segafredo Bologna: sfida ricca d'interesse, per Bologna prima stagionale di Cinili, Ragusa lancia subito Hebard in quintetto. Gara sfortunata però la USA che rimedia un infortunio dopo appena 11' di campionato giocati: Ragusa è però resiliente e vola grazie a 24 di Taylor e 15 di Tagliamento dalla panchina. Bologna paga il 10-25 nel terzo quarto e non basta la prestazione da 17+11 di Tuner, il finale è 70-83.

Da Brividi il match tra Limonta Costa Masnaga e Famila Wuber Schio: le scledensi rischiano la prima sconfitta stagionale, ma vengono "salvate" prima da Laksa con una tripla eccellentemente costruita che manda tutti all'overtime, poi da Gruda che pesca il jolly per il 78-80 finale. Costa ritrova Spreafico, è proprio la guardia che al termine di una buona prestazione (15 punti) manca il tiro della vittoria. Per le masnaghesi 22 di Villa, stesso fatturato per Laksa in casa Schio, 18+17 per Gruda.

Colpo esterno della Gesam Gas E Luce Lucca che batte 63-69 l'Allianz Geas Sesto San Giovanni: Dietrick mette 17 punti, Kaczmarczyk ne aggiunge 16 e le lucchesi passano al PalaNat contro un Geas penalizzato da percentuali decisamente basse, 32% dal campo e 21% da tre, nonostante 16 a testa di Graves e Raca. Decisivo per le toscane il break di 0-5 firmato da Wiese (10) nel quarto conclusivo.

Exploit della E-Work Faenza in terra toscana: Use Rosa Scotti Empoli sconfitto 54-63. Il rientro di Baldelli e i 17 punti di Jeune non bastano alla formazione di coach Cioni, Faenza trova 16 punti da Cupido e 12 da Policari in uscita dalla panchina. Gara più equilibrata di quanto dica il punteggio, a deciderla sono proprio 12 punti di Cupido nel finale che lanciano le romagnole verso un successo pesantissimo in ottica classifica.

Bel successo per il Fila San Martino di Lupari che ha la meglio di una tenace Costruzioni Italia Broni grazie a una seconda metà di gioco più incisiva rispetto alle lombarde. Per la squadra di coach Serventi è di nuovo grande prestazione per la lunga Kelley, 32 punti con 14 rimbalzi all'attivo. In casa Broni 22 di Galbiati e buon debutto per la croata Masic, in uscita dalla panchina 12 punti in 22' per lei: ma il passivo a fine gara recita 84-75, festeggiano le "Lupe". 

Serie A1 - 7a Giornata di Andata



Dinamo Sassari - Akronos Moncalieri 88 - 74
La Molisana Magnolia Campobasso - Umana Reyer Venezia 74 - 71
Virtus Segafredo Bologna - Passalacqua Ragusa 70 - 83
USE Scotti Rosa Empoli - E-Work Faenza 54 - 63
Limonta Costa Masnaga - Famila Wuber Schio 78 – 80 (d1ts)
Allianz Geas Sesto San Giovanni - Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca 63 - 69
Fila San Martino di Lupari - Costruzioni Italia Broni 84 - 75

Classifica

Famila Wuber Schio 14, Virtus Segafredo Bologna 10, La Molisana Magnolia Campobasso 10, Umana Reyer Venezia 10, Passalacqua Ragusa* 8, Fila San Martino di Lupari 8, Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca 8, Allianz Geas Sesto San Giovanni 6, Dinamo Sassari* 4, Limonta Costa Masnaga 4, Costruzioni Italia Broni 4, E-Work Faenza 4, Akronos Moncalieri 4, USE Scotti Rosa Empoli 2. *una partita in meno

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A1 femminile, 7a giornata: risultati, classifica e sintesi delle gare

Today è in caricamento