rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
GUERRA IN UCRAINA

Gli Usa alla Russia: "Liberate Brittney Griner", la cestista arrestata per olio di cannabis

L'olimpionica è al centro di un vero e proprio caso internazionale dopo le crescenti tensioni per il conflitto tra Ucraina e Russia

Tensioni crescenti tra Stati Uniti e Russia in questo difficilissimo periodo per il conflitto tra Russia e Ucraina. Il dipartimento di stato Usa ha chiesto il rilascio dei detenuti americani in Russia, compresa Brittney Griner, la cestista due volte campionessa olimpica arrestata nei giorni scorsi all'aeroporto di Mosca per alcune ricariche con olio di cannabis per svapare. C’è il timore che Griner sia stata fermata sullo sfondo delle tensioni per l'Ucraina e che Mosca voglia usarla per uno scambio con altri prigionieri.

Le tv statali russe, intanto, hanno mostrato una foto dell'atleta, in piedi in una caserma di polizia con in mano un pezzo di carta su cui è scritto il suo nome.

Chi è Brittney Griner e perchè è stata arrestata in Russia

Griner gioca nella squadra americana Phoenix Mercury ed è stata selezionata sette volte per All Star. Ha giocato nella squadra statunitense delle Olimpiadi del 2016 e del 2021. Come molte altre giocatrici della Wnba, Griner gioca in Russia quando negli Stati Uniti non è stagione, a causa degli alti compensi offerti. Da anni è nella squadra Umcc Ekaterinburg.

Il servizio russo della dogana aveva inizialmente reso noto la detenzione di un'atleta americana che aveva vinto medaglie olimpiche. Solo dopo l'agenzia stampa Tass ha confermato che si tratta di Brittney Griner, aggiungendo che è stata accusata di possesso di droga, un reato per il quale sono previsti fino a dieci anni di carcere.

Durante la perquisizione, gli agenti della dogana hanno trovato nella sua borsa dei ricambi per svapare, contenenti dell'olio di cannabis.

Questi sono legali quasi ovunque negli Usa, ma non in Russia. L'accusa però è sembra essere immeditatamente ingigantita perchè l'inchiesta è stata aperta per ipotesi di trasporto su larga scala di droga, reato che comporta una pena sino a 10 anni.

Oggi, martedì 8 marzo, gli USA hanno chiesto il rilascio dei detenuti americani in Russia tra cui Brittney Griner.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli Usa alla Russia: "Liberate Brittney Griner", la cestista arrestata per olio di cannabis

Today è in caricamento