rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Sport Parma

Calciatore 14enne colpito da arresto cardiaco: medico lo salva, poi il commovente video messaggio

La sera del 4 aprile Maurizio Taglia ha salvato la vita ad un ragazzino che stava giocando una partita di calcio: ora il 14enne sta meglio è ha inviato al medico un videomessaggio

Un'altra storia di un malore improvviso su un campo da calcio ma l'intervento tempestivo di una persona esperta ha permesso che tutto non si tramutasse nell'ennesima tragedia del pallone. A salvare la vita ad un 14enne è stato un medico 39enne, piacentino, Maurizio Taglia, che si trovava nello stesso centro sportivo per disputare a sua volta una partita.

È successo a San Pancrazio, in provincia di Parma: qui un calciatore che si trovava in campo con i Giovanissimi del Cus Parma contri i pari età del Salsomaggiore Terme, si è improvvisamente accasciato a terra e non si è rialzato: un arresto cardio respiratorio rischiava di condurlo alla morte. 

L'importanza del defibrillatore nei centri sportivi

In pochi secondi tutte le persone presenti in campo e a bordo campo si sono accorte di quello che era successo. Nella struttura sportiva c'era un defibrillatore, proprio per casi come questo. Un dipendente di Sport Parma Service ha preso il defibrillatore mentre nel frattempo il medico 39enne, piacentino, Maurizio Taglia, che si trovava a San Pancrazio per disputare una partita con gli Amatori, è corso in campo e si è preparato ad intervenire.

Il medico ha praticato massaggio cardiaco e respirazione artificiale al calciatore 14enne: nel frattempo l'automedica e l'ambulanza erano arrivate sul posto. Il ragazzino è stato trasportato nel reparto di Rianimazione dell'Ospedale Maggiore di Parma.

Il piccolo calciatore sta meglio e non dovrebbe aver riportato nessun danno permanente.

"Quando ha ripreso il battito sono come rinato, è stata una sensazione bellissima. Ora sta meglio - ha spiegato il dottor Taglia a ParmaToday - è stato trasferito dalla Rianimazione alla Cardiologia: ha fatto anche un video per ringraziarmi e io ne sono molto felice". 

"Ecco come ho salvato quel giovane calciatore"

In strutture sportive il defibrillatore è obbligatorio da un anno, anche nei campionati amatoriali: ogni squadra deve avere a disposizione una persona in grado di usarli. Prevenire queste situazioni non è mai semplice, anche in serie A si sono verificati casi che non si potevano prevenire. I controlli possono essere utili ma nonostante ciò gli episodi accadono lo stesso: l'importate è che ci sia un intervento il più rapido possibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciatore 14enne colpito da arresto cardiaco: medico lo salva, poi il commovente video messaggio

Today è in caricamento