rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Sport Brasile

Week end maledetto: due calciatori morti in campo

Calcio in lutto per la morte di due giovani calciatori, stroncati da un malore mentre si trovavano in campo ad appena 24 ore di distanza l'uno dall'altro: Patrick Ekeng, 26enne camerunese in forza nel campionato romeno, e Bernardo Ribeiro, coetaneo brasiliano morto durante un match amatoriale. Ribeiro aveva giocato nelle giovanili del Catania

Ancora una tragedia nel mondo del calcio, la seconda nel giro di 24 ore.

Dopo la morte del 26enne camerunese Patrick Ekeng, stroncato da un arresto cardiaco venerdì sera durante il match tra Dinamo Bucarest e Vitorul Costanta, lo sport brasiliano piange anche Bernardo Salim Ribeiro, vittima anche lui di un infarto mentre giocava una partita amatoriale.

Anche Ribeiro aveva appena 26 anni. Il giocatore stava disputando un match amichevole a livello amatoriale nella città di Recreio (regione di Rio) con la maglia dell’Atletico Friburguense quando si è accasciato a terra verso la fine del primo tempo, subito dopo aver chiesto un cambio per un forte dolore al torace. Dopo i primi soccorsi prestati sul campo, Ribeiro è stato trasportato all'ospedale São Sebastião di Recreio, dove però è giunto già privo di vita. Ribeiro era tornato in patria lo scorso genaio dopo un lungo periodo passato giocando tra Albania, Australia e Italia (dove militò nelle giovanili del Catania).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Week end maledetto: due calciatori morti in campo

Today è in caricamento