Domenica, 24 Ottobre 2021
Calcio

Barcellona all’italiana: Laporta corteggia Conte, ma è Pirlo a scalare posizioni

La panchina del Barcellona potrebbe presto liberarsi. Koeman è in bilico e sulla lista di Laporta ci sono Andrea Pirlo e Antonio Conte. 

E’caos in casa Barcellona. Il ko contro il Benfica in Champions League, sconfitta 3-0 con 0 tiri in porta per la seconda volta di fila in Europa, potrebbe portare all’esonero di Ronald Koeman. L’allenatore olandese secondo la stampa spagnola è in bilico e difficilmente potrà salvare la sua posizione.

Antonio Conte possibile nuovo allenatore del Barcellona

Iil presidente Laporta sta facendo delle valutazioni e sono diversi i nomi accostati ai bluagrana come prossimo nuovo allenatore. Uno è Antonio Conte, attualmente libero dopo aver vinto lo Scudetto con l’Inter lo scorso anno. Il mister italiano piace perché potrebbe portare risultati nell’immediato e perché ha esperienza da vendere. 

Ci sono però anche dei contro. Le sue idee di gioco non rispecchiano quelle del Barcellona e poi peserebbe troppo sulle instabili casse catalane. Il suo stipendio infatti difficilmente potrà essere sotto i 10 milioni di euro, un bel problema per chi deve ridurre i costi. 

Perchè Andrea Pirlo può finire al Barcellona

La pista Conte è quindi abbastanza complicata mentre sembrano in risalita le quotazioni di Andrea Pirlo. Laporta vorrebbe ripetere con l’ex allenatore della Juventus la scommessa fatta tanti anni fa con Rijkaard, un grande ex giocatore che aveva iniziato con qualche flop la sua carriera da allenatore. Una volta arrivato sulla panchina blaugrana però l'olandese riportò la squadra sul tetto di Spagna e d’Europa, preparando anche il campo allo straordinario periodo vissuto con Guardiola. 

I pro dell’affare Pirlo sono essenzialmente due: un ingaggio alla portata, alla Juventus non arrivava a due milioni di euro, e quelle idee di gioco tra possesso palla polungato e mentalità offensiva che sono ormai nel dna del Barcellona.

Pirlo e Conte però non sono gli unici candidati alla blasonata panchina. Laporta starebbe sondando di nuovo il terreno per Xavi, attuale allenatore dell'’Al Sadd ma pronto a liberarsi per tornare dove ha incantato per anni nel cuore del campo. La quarta pista è quella che porta a Roberto Martinez, tecnico del Belgio che ha un contratto con la Nazionale dei Diavoli Rossi fino al prossimo Mondiale in Qatar, Difficile riuscire a convincerlo a lasciare la squadra prima dell’importante evento. La situazione quindi è abbastanza chiara, se Koeman lascerà, sarà sfida tra Xavi e Andrea Pirlo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barcellona all’italiana: Laporta corteggia Conte, ma è Pirlo a scalare posizioni

Today è in caricamento