Venerdì, 19 Luglio 2024
L'indiscrezione

Brasile, Carlo Ancelotti il nuovo ct? L'idea verdeoro

La federazione brasiliana, dopo la delusione di Qatar 2022, avrebbe individuato nell'allenatore del Real Madrid il profilo ideale per guidare la Nazionale

Una voce clamorosa, quella proveniente dal Brasile. Secondo alcune indiscrezioni raccolte dal sito Uol Esport, la federazione verdeoro avrebbe infatti pensato a Carlo Ancelotti per la panchina della Nazionale verdeoro, alla quale, dopo l'eliminazione ai quarti di finale contro la Croazia ai Mondiali 2022, ha dato ufficialmente addio Tite. Il tecnico, stando ai rumors, sarebbe stato contattato già ad ottobre e non avrebbe chiuso le porte alla possibilità ed anzi avrebbe chiesto di conoscere con maggior precisione i programmi della federcalcio dando una propria disponibilità di massima a partire dal giugno 2023. Ancelotti, infatti, vorrebbe chiudere regolarmente la stagione con il Real Madrid, club nel quale ha fatto ritorno nel 2021 dopo l'esperienza nel biennio 2013-2015.

Ancelotti, al momento, è legato ai blancos da un contratto fino al 2024, che, nel caso di accordo con la federazione brasiliana, verrebbe risolto anzi tempo. A giocare in favore del tecnico italiano anche l'ottimo rapporto che lo lega ai giocatori verdeoro attualmente in forza al Real, come Vinicius, Rodrygo e Militao, che avrebbero un ruolo di primo piano nel Brasile del futuro, il cui obiettivo è quello di tornare il prima possibile sul tetto del mondo.

La federcalcio brasiliana, nei giorni scorsi, avrebbe effettuato un sondaggio anche per Per Guardiola, ma difficilmente il tecnico lascerà il Manchester City, club con il quale ha recentemente rinnovato fino al 2025 il proprio contratto. Altri nomi sul taccuino sono quelli di Abel Ferreira, allenatore portoghese attualmente alla guida del Palmeiras, e Mano Menezes, già alla guida della Seleçao dall'agosto 2010 al novembre 2012. Ednaldo Rodrigues, presidente della Cbf, preferirebbe però affidare l'incarico di ct ad un tecnico che abbia esperienza del calcio europeo, dato che il Brasile, nelle ultime due edizioni dei Mondiali, è stato eliminato da squadre europee: il Belgio nel 2018 e adesso, in Qatar, dalla Croazia. E Ancelotti, da questo punto di vista, sarebbe il profilo perfetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brasile, Carlo Ancelotti il nuovo ct? L'idea verdeoro
Today è in caricamento