rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Calcio

Antonio Conte nuovo allenatore del Tottenham: missione rimonta per il tecnico italiano

Dopo tanti rumors e alcuni corteggiamenti reali Antonio Conte è pronto a tornare in panchina, sarà il nuovo allenatore del Tottenham.

La Premier League è pronta a riaccogliere Antonio Conte. Il tecnico italiano, che in estate aveva lasciato l'Inter dopo la vittoria dello Scudetto, sarà il nuovo allenatore del Tottenham, che oggi ha ufficialmente esonerato Nuno Espirito Santo. L'ex mister del Wolverhampton lascia la squadra dopo due sconfitte pesanti in termini di classifica, il 3-0 con il Manchester United e l' 1-0 con il West Ham, entrambe dirette concorrenti per le zone alte della Premier League. Gli Spurs al momento sono ottavi in campionato con quindici punti, cinque in meno del quarto posto e a dieci di distanza dal Chelsea capolista. Il cambio di allenatore arriva per cercare la rimonta visto che l'obiettivo minimo stagionale è quello di centrare l'approdo alla prossima Champions League.

Antonio Conte sarà il nuovo allenatore del Tottenham

Il futuro di Conte sarà quindi al Tottenham dopo che nelle scorse settimane l'ex Commissaro Tecnico della Nazionale era stato accostate a molte panchine. C'è chi aveva detto che era nella lista di Laporta per il Barcellona e chi invece pensava che il nuovo Newcastle degli arabi sarebbe ripartito proprio da lui per iniziare a costruire il proprio ricchissimo progetto.

Negli scorsi giorni però il club che sembrava pensare con maggiore forze a Conte era il Manchester United. Solskjaer però ha vinto e convinto contro il Tottenham, allontanando l'esonero e dando il via libera al ritorno in panchina al mister campione d'Italia in carica.

Conte-Tottenham: una storia che parte da lontano

Corsi e ricorsi quindi che accompagnano gli ultimi decisivi contatti tra Conte e il Tottenham. Sponsor principale del tecnico italiano è stato ovviamente Fabio Paratici che ha condiviso con l'allenatore l'esperienza alla Juventus. Arrivato a Londra per curare il mercato, l'ex dirigente della Vecchia Signora avrebbe voluto il mister già durante l'estate. I contatti ci sono stati, ma l'accordo non è stato trovato. Così si è virato su Nuno Espirito Santo, con risultati decisamente deludenti.

Il Tottenham, club ambizioso e ricco, ha deciso si svoltare e ha scelto Antonio Conte per dare l'assalto alle big che oggi sono molto lontane. Serve un'impresa, serve un tecnico vincente e Fabio Paratici non ha avuto dubbi su chi scegliere. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonio Conte nuovo allenatore del Tottenham: missione rimonta per il tecnico italiano

Today è in caricamento