rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Calcio

Atalanta, dal rientro degli infortunati al calendario: novembre sarà il mese della Dea

Il pari contro il Manchester United è stata una beffa, ma il prossimo futuro si annuncia roseo per l'Atalanta.

L’Atalanta torna a pensare al campionato dopo la beffa in Champions League contro il Manchester United. Cristiano Ronaldo ha ancora una volta stoppato i sogni della Dea che però è in corsa per gli ottavi, con due vittorie sarà qualificazione matematica, con quattro punti ci sono ottime possibilità di entrare per la terza volta di fila tra le migliori sedici d’Europa. 

Atalanta, gli infortunati Pessina, Toloi e Gosens sono quasi pronti

La bella prestazione del Gewiss Stadium ha confermato che l’Atalanta c’è nonostante le tante assenze. Battere lo United, sia all’andata che al ritorno con tre o quattro titolari out sarebbe stato impossibile per tutti, ma i ragazzi di Gasperini sono arrivati per due volte ad un passo dall’impresa. Cosa succederà quando i nerazzurri saranno al completo? 

La domanda all risposta arriverà a breve perché l’infermeria è pronta a svuotarsi. Già sabato contro il Cagliari potrebbe tornare Pessina, ovviamente non dall’inizio. La sosta restituirà a Gasperini sia il centrocampista azzurro che Toloi a Gasperini, poco dopo rientrerà anche Gosens, mentre Djimsiti è quasi pronto. Solo Hateboer dovrà aspettare ancora almeno un mese prima di ritrovare il campo.

Il calendario di novembre è un alleato dell’Atalanta

Con la squadra al completo inizierà un nuovo campionato per la Dea che a novembre potrebbe decollare anche grazie al calendario. Sabato si vola a Cagliari in casa dell’ultima in classifica in grande difficoltà e con Mazzarri che è già sulla graticola. Poi ci sarà la sosta per le Nazionali con la speranza che nessuno torni infortunato, e il 20 novembre arriverà la sfida con lo Spezia, altra squadra che sta lottando nei quartieri bassi della classifica. 

Il 24 novembre è data da ciroletto rosso perché e il giorno della sfida allo Young Boys in cui non ci saranno calcoli da fare, bisognerà vincere per rimettersi in careggiata in Champions League e giocarsi la qualificazione l’8 dicembre con il Villareal. Tre giorni dopo la partita in Svizzera, l’unico big match di novembre in Serie A, quello con la Juventus, mentre il mese si chiuderà il 30 novembre contro il Venezia, terza partita in quattro giornate contro una squadra di bassa classifica. L’Atalanta è in rampa di lancio, il ritorno degli infortunati e il calendario di novembre potrebbero dargli la spinta per decollare definitivamente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atalanta, dal rientro degli infortunati al calendario: novembre sarà il mese della Dea

Today è in caricamento