rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Calcio

Atalanta-Napoli: Gasperini recupera quasi tutti, Spalletti in emergenza

Domenica la sfida tra Atalanta e Napoli è un bivio importante per entrambe le formazioni, Spalletti sarà costretto a cambiare formazione.

La marcia di avvicinamento al match di domenica alle 15 tra Atalanta e Napoli entra sempre più nel vivo. Sarà un match fondamentale per entrambe le squadre, la Dea ha bisogno di punti per cercare di rimanere in scia alla Juventus ma anche per non scivolare fuori dalle posizioni europee, Roma e Lazio sono in forte risalita. I campani invece lottano per lo Scudetto, vogliono approfittare dello scontro diretto tra Juventus e Inter, e magari accorciare sul Milan atteso dal match con il Bologna. 

Atalanta: la situazione infortuni in vista del Napoli

I padroni di casa lavorano a ranghi ridotti a causa degli impegni con le Nazionali, mancano diversi uomini, alcuni fondamentali si riaggregheranno solamente venerdì, ad esempio Muriel. Gasperini però può sorridere perché la situazione in infermeria migliora di giorno in giorno, Malinovskyi è pronto, Miranchuk anche e migliora Jeremie Boga i cui fastidi al ginocchio potrebbero diventare solamente un ricordo in vista del Napoli e dell’impegno successivo con il Lipsia in Europa League.

Gli unici due indisponibili saranno Toloi e Zapata, il primo è più lontano del compagno dal recupero. il colombiano infatti già a inizio aprile potrebbe tornare a lavorare con il gruppo. 

Napoli in emergenza contro l’Atalanta

Nuvoloni grigi invece sopra a Castelvolturno dove Spalletti riassapora il gusto amaro dell’emergenza. All’appello per l’importante gara di domenica non ci saranno gli squalificati Rrhaamani e Osimhen, assenze pesantissime tra attacco e difesa. Proprio la retroguardia sarà a pezzi perché anche Di Lorenzo, infortunato, non potrà essere del match. Non è in ottime condizioni anche Politano che però ci sarà dopo aver lasciato in anticipo il ritiro della Nazionale. 

Potrebbe farcela Anguissa che è reduce da un problema muscolare, motivo per cui non ha risposto alla chiamata del Camerun. Il mediano vuole farcela e prova a bruciare le tappe, fondamentali saranno le prossime giornate. Così la formazione inizia a prendere corpo con Juan Jesus già sicuro di giocare al fianco di Koulibaly, così come Mertens tornerà dal primo minuto nel ruolo di centravanti. A destra in difesa il ballottaggio sarà tra Malcuit e il giovane Zanoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atalanta-Napoli: Gasperini recupera quasi tutti, Spalletti in emergenza

Today è in caricamento