rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Calcio

Atalanta credici, vincere l'Europa League ora è possibile

L'Atalanta vince in trasferta sul campo del Bayer Leverkusen e vola ai quarti di Europa League, perché adesso può vincere la coppa

I bookmakers sono stati i primi a credere nella vittoria dell'Europa League dell'Atalanta. Appena uscita dalla Champions alcune agenzie di scommesse avevano messo la Dea subito alle spalle del Barcellona nella lista delle più attrezzate per vincere. Sarà perché tra le squadre impegnate nel torneo è tra quelle che ha fatto meglio nelle ultime Champions, sarà perché è uscita dalla competizione più importante d'Europa all'ultima gara e in un girone molto equilibrato, per mano di quel Villarreal che ieri ha eliminato la Juventus, sarà forse perché l'Europa sta entrando sempre di più nel DNA di questa squadra.

Atalanta, che impresa con il Bayer Leverkusen in Europa League

L'Atalanta di oggi deve tornare a casa con la consapevolezza che può vincere la Coppa, per tanti motivi. Il primo e forse più importante è che ha eliminato la terza forza della Bundesliga, che sì aveva tante pedine fuori, ma si sa per arrivare in fondo in Europa bisogna saper sfruttare anche la fortuna. Non era un avvesario facile  e nel doppio confronto i bergamaschi hanno meritato ampiamente di passare, all'andata il 3-2 stava stretto, oggi il successo è arrivato nel modo giusto. La Dea è stata arcigna, "sporca", meno bella ma tremendamente efficace e quando ha sbavato è stata salvata dalle sue individualità. Musso ha iptonizzato Dyabi, dimostrando che i 20 milioni spesi in estate, nonostante qualche partita non perfetta, li vale tutti, mentre il gol partita è arrivato da Boga che fino ad oggi aveva fatto vedere poco, ma su cui Gasperini  punta fortissimo. 

Il resto lo ha fatto il solito monumentale Demiral e la vecchia guardia che con questa maglia sa divertire, divertirsi, ma anche lottare e sudare. L'Atalanta può vincere l'Europa League proprio perché ha mostrato anche il suo lato più "brutto" e meno spettacolare ma ha comunque vinto e può alzare il trofeo perché con uno Zapata in più ha poco da invidiare alle altre otto anche a livello di rosa. Può vincere anche se la favorita resta il Barcellona, tornato grande con Xavi e il mercato ricco di stelle, Ferran Torres e Aubameyang su tutti, fatto a gennaio.

Certo i blaugrana fanno paura e molto dipenderà dal sorteggio domani, ma l'Europa League dopo l'impresa della BayArena non può più essere solo un sogno, diventare un obiettivo reale anche perché regalerebbe l'accesso alla prossima Champions League, uno stimolo in più visto che la porta del quarto posto in Serie A è ormai quasi chiusa. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atalanta credici, vincere l'Europa League ora è possibile

Today è in caricamento