rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Apprensione / Francia

L'attaccante in coma dopo un terribile scontro in campo

Alberth Elis, calciatore del Bordeaux, è stato operato nella notte dopo un grave trauma cranico. La famiglia attende gli aggiornamenti dall'ospedale

Momenti di paura e apprensione per il calcio francese. Durante la gara di Ligue 2 tra Bordeaux e Guingamp, disputatasi ieri sera e finita 1-0, l'attaccante dei girondini, Alberth Elis, ha riportato un grave trauma cranico. Questo quanto riportano i primi test fatti al giocatore honduregno che è stato operato nella notte e posto in coma farmacologico. Una soluzione resa necessaria, spiegano i medici francesi, a causa del forte dolore e per la necessità di somministragli delle cure intensive. Classe 1996, Elis è un attaccante dell'Honduras, con cui ha disputato 60 partite, giocando anche alle Olimpiadi di Rio 2016. Nella sua carriera è passato per gli Houston Dinamo, il Boavista, il Brest e il Bordeaux.

Elis ha avuto un durissimo scontro con il difensore del Guingamp Donatien Gomis, dopo 34 secondi di gioco. Portato fuori dal campo di gioco in barella, lo staff medico della squadra gli ha prontamente prestato le cure necessarie e poi è stato trasportato in ospedale per accertamenti, con il giocatore che in quel momento era ancora cosciente. La famiglia, scrive L'Equipe, è adesso in attesa di notizie, con la paura di possibili danni neurologici. Secondo le prime indiscrezioni, però, l'operazione sarebbe andata bene.

Donatien Gomis ha commentato così quanto accaduto in campo: "Ha preso la palla per primo, poi l'ho colpito io. Per un attimo sono rimasto stordito anche io. Mi sono accorto che ha perso conoscenza, spero migliori". I compagni di squadra hanno dedicato la vittoria ad Alberth Elis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'attaccante in coma dopo un terribile scontro in campo

Today è in caricamento