rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Fenomeni

Calcio, i migliori giovani talenti che esploderanno definitivamente nel 2022

Dal "nuovo Chiellini" al bomber di Mou, dal figlio d'arte al centrocampista del futuro, dal probabile centravanti dell'Italia all'ultimo fenomeno sbarcato a Madrid, fino all'ala più esaltante del calcio europeo: i calciatori di cui sentirete parlare nell'anno nuovo

Federico Gatti

Ormai è già diventato, per tutti gli addetti ai lavori, il "nuovo Chiellini". Federico Gatti, 23 anni, piemontese di Rivoli, area metropolitana di Torino, difensore centrale del Frosinone, è uno dei migliori talenti emergenti della serie B, prossimo a spiccare il volo nell'anno che verrà. Forza fisica, stazza imponente, talento nel gioco aereo e senso dell'anticipo: così sta conquistando anche gli osservatori delle grandi di serie A. Per lui, 190 centimetri e piede destro, già 16 presenze e 3 gol con i ciociari: non male per un ragazzo che fino a poco tempo fa calcava i campi dei dilettanti (Pavarolo, Verbania) e faceva il muratore. Giocava in Promozione e in Eccellenza, dopo turni di lavoro massacranti, per arrotondare. Poi la rapida ascesa nei professionisti e l'exploit nella squadra di Fabio Grosso, uno che di gavetta e di conquiste contro ogni pronostico se ne intende...

Oggi Gatti vale 10 milioni di euro ed è la pepita d'oro del club del presidente Stirpe. Mezza serie A lo sta monitorando, comprese Napoli e Sassuolo. E la Juventus, che l'avrebbe messo nel mirino proprio per costruirsi in casa l'erede di Giorgio Chiellini. Che, scherzo del destino, è l'idolo di Federico. Nelle giovanili di Torino e Alessandria gli hanno sbattuto la porta in faccia, costringendolo a ripartire dalle serie minori. Gatti non si è mai buttato giù: nato come centrocampista, nel corso degli anni è stato arretrato in difesa. Una svolta. "A 17 anni ho dovuto lasciare gli studi per aiutare la mia famiglia. Lavoravo in cantiere, mi alzavo alle tre del mattino, poi la sera mi allenavo tra fango, ghiaccio e freddo. Mi è servito per diventare quello che sono oggi. La serie A? Per non ci penso, devo rimanere concentrato", le sue parole. (Orlando D'Angelo)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, i migliori giovani talenti che esploderanno definitivamente nel 2022

Today è in caricamento