rotate-mobile
Sabato, 1 Ottobre 2022
Le idee

Calciomercato Inter, duello a due per la difesa

Manuel Akanji e Francesco Acerbi i nomi sul taccuino della dirigenza nerazzurra

Un difensore. Questo l'obiettivo di mercato dell'Inter in queste ultime settimane della finestra estiva. I nerazzurri, che hanno esordito in campionato con una sofferta vittoria per 2-1 sul campo del Lecce (decisiva la rete in pieno recupero di Dumfries), devono infatti ancora colmare la casella lasciata vuota da Andrea Ranocchia, passato a parametro zero al neopromosso Monza. I nomi finiti sul taccuino della dirigenza sono due: Manuel Akanji e Francesco Acerbi.

Inter, le strategie di mercato per la difesa

Lo svizzero, legato al Borussia Dortmund da un solo anno di contratto, è considerato cedibile dai tedeschi e già da tempo avrebbe dato il proprio benestare per il trasferimento a Milano. L'Inter, però, non ha ancora trovato l'accordo con il club giallonero, dato che vorrebbe prelevare il giocatore in prestito e non a titolo definitivo. La strategia di Marotta e Ausilio, quindi, sarebbe quella di spingere Akanji a rinnovare il contratto con il Borussia per poi ottenere il via libera al prestito.

Il tecnico Simone Inzaghi, tuttavia, spingerebbe per la soluzione Acerbi, giocatore che conosce bene per averlo già avuto alle proprie dipendenze durante l'esperienza alla Lazio. Il difensore è ormai ai margini nelle file biancocelesti, con il club di Claudio Lotito che, per lui, è alla ricerca di una nuova sistemazione. Su Acerbi c'è il pressing anche da parte degli inglesi del West Ham, ma il calciatore preferirebbe la destinazione nerazzurra sia per ritrovare Inzaghi sia per poter disputare la Champions League.

Uno sguardo, in casa Inter, è però rivolto anche sul fronte uscite. Il Paris Saint-Germain non ha infatti smesso di corteggiare Milan Skriniar e, nei prossimi giorni, potrebbe presentare una nuova offerta. I nerazzurri, al momento, non sembrano intenzionati a cedere lo slovacco, ma le cose potrebbero cambiare nel caso in cui i Blues dovessero mettere sul piatto una cifra attorno ai 60 milioni. E allora i movimenti in entrata, nel reparto arretrato, potrebbero essere due e non più uno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato Inter, duello a due per la difesa

Today è in caricamento