rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Calcio

Christian Eriksen non si arrende: dove tornerà a giocare

Il futuro di Eriksen è in campo, il danese non si arrende e già la prossima stagione potrebbe tornare a giocare ad alti livelli.

Esattamente cinque mesi fa il calcio tenne per oltre un’ora il fiato sospeso. Era il giorno di Danimarca-Finlandia, sfida tutta nordica che segnava l’esordio delle due squadre a Euro 2020. Doveva essere una festa, con il pubblico sugli spalti per la prima volta dopo la pandemia e invece al 43’ del primo tempo Christian Eriksen si accascia a terra. E’l’inizio di un incubo, tutti si accorgono che la situazione è grave, Kjaer per primo che interviene sul compagno colpito da un attacco cardiaco. 

Il resto è ancora negli occhi di tutti, i medici che direttamente sul campo cercano di rianimare il giocatore e alla fine ci riescono. Il danese esce in barella, ma alza il pollice: il peggio è passato. La sua vita dal quel giorno non è più la stessa, ma fin dai primi giorni dopo l'evento il centrocampista ha sempre insistito per voler tornare a giocare a calcio. 

Christian Eriksen tornerà a giocare

Dopo l’arresto cardiaco si è reso necessario l’intervento per inserire nel suo cuore un defibrillatore, da lì è ripartita la corsa di Christian Eriksen che nelle ultime settimane ha ricominciato ad allenarsi, a ritmi blandi ovviamente, e spera di poter accelerare l’attività fisica già a gennnaio quando saranno passati sei mesi dal quell’assurdo giorno e gli ennesimi esami dovrebbero definire meglio il quadro clinico. 

Il giocatore nel frattempo si è dato un obiettivo anche temporale per tornare a sentire le emozioni del calcio che conta: vuole tornare in campo la prossima stagione facendo ripartire la sua carriera professionale un anno dopo il malore. 

Il ritorno in campo di Christian Eriksen non sarà all’Inter

Eriksen tornerà ma non lo farà nell’Inter, sua attuale squadra. In Italia dopo l’intervento non può avere l’abilitazione a giocare e di togliere il defibrillatore, per ora, non se ne parla. I nerazzurri sono stati al fianco del calciatore, ma hanno le mani legate. Lo lasceranno andare, anche perché al momento l’ingaggio lo sta pagando la FIFA e c’è un’assicurazione che può coprire il valore del suo cartellino, questo quello che scrive la Gazzetta dello Sport oggi.

Con che squadra tornerà allora in campo Christian Eriksen? E’questa la domanda che in molti si stanno facendo, lui per primo forse. Gli ammiratori non gli mancano, l’Odense, club della sua città natale in Danimarca e dove ha iniziato a giocare, sogna il grande ritorno. Così sembra stia facendo anche l’Ajax, con i lancieri che sono stati il club che ha lanciato il centrocampista ai massimi livelli. Le piste più calde sarebbero queste, mentre meno accreditata al momento è l’ipotesi Premier League.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Christian Eriksen non si arrende: dove tornerà a giocare

Today è in caricamento