rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Calcio

Serie A: la Juventus davanti a tutti dalla quinta giornata

Avvio disastroso della squadra di Allegri (2 punti in 4 gare), ma la classifica delle successive 23 giornate vede al momento i bianconeri in testa. Un motivo in più per considerarla ancora in corsa per lo scudetto

Se la serie A fosse iniziata alla quinta giornata, oggi in testa ci sarebbe la Juventus. Certo, l'Inter ha una partita in meno e potenzialmente sarebbe ancora lei la regina del campionato. L'Atalanta di gare da recuperare ne ha ancora due. Ma Allegri, senza quell'avvio disastroso delle prime quattro giornate (due pareggi e due sconfitte) sarebbe addirittura davanti all'attuale capolista Napoli, che di punti di vantaggio sui bianconeri adesso ne vanta 7.

A guardare la speciale graduatoria di testa dal quinto turno in poi, però, viene da pensare che l'attuale distanza di Vlahovic e compagni dalla vetta non è un abisso così profondo. E che forse fa bene chi scommette ancora un cent sul tricolore ai bianconeri.

Eccola la classifica dalla quinta giornata nelle prime otto posizioni: Juventus 48 punti, Milan 47, Inter 46 (una partita in meno), Napoli 45, Lazio 36, Roma 35, Atalanta 35 (ha due partite in meno), Fiorentina 33.

Quel ruolino iniziale, pari contro l'Udinese, ko in casa contro l'Empoli e poi al Maradona contro il Napoli, ancora pari contro il Milan, hanno fatto partire la Juventus con un handicap che ancora oggi è difficile da rimontare. Poi sono arrivate 14 vittorie a rilanciare, anche e sopratuttto con il colpo Vlahovic a gennaio, le ambizioni bianconere. 

Allegri getta benzina sul fuoco e lascia la "croce" del ruolo di favorite sulle spalle delle prime tre della classifica, ma è chiaro benissimo alle rivali che di questa Signora, oggi, non ci si può puù fidare. Domenica prossima i bianconeri ospitano all'Allianz lo Spezia, in serata ci sarà Napoli-Milan (sabato Inter - Salernitana). Dando per scontato il successo nerazzurro contro l'ultima della classe, con Inzaghi a 58 punti, una vittoria a Torino (e Juve a 53) e un pari nel big match del Maradona (partenopei e rossoneri a 58) potrebbe aprire a nuovi, incredibili scenari con il divario ridotto a 5 punti dalla vetta. E tra un mese c'è Juventus-Inter... 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A: la Juventus davanti a tutti dalla quinta giornata

Today è in caricamento