rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Calcio

Con un Muriel così è tutta un'altra Atalanta

L'Atalanta batte il Bayer Leverkusen con Muriel e Malinovskyi sugli scudi

L'Atalanta batte 3-2 il Bayer Leverkusen nell'andata degli ottavi di finale di Europa League, terzo successo di fila nella competizione e quinto in rimonta della stagione. La Dea al ritorno potrà anche solo pareggiare per volare ai quarti, tante buone notizie quindi che si uniscono però ad alcuni rimpianti. Il risultato va infatti stretta ai bergamaschi che dopo la sbandata iniziale, con il gol di Aranguiz, hanno dominato la gara grazie ad una prestazione di altissimo livello. 

Muriel e Malinovskyi la coppia d'oro della Dea

La copertina se la prende tutta Luis Muriel che nonostante gli infortuni non ha mai perso il sorriso, come detto da Gasperini, e oggi è tornato decisivo. Due gol e un assist, tante giocate e la sensazione che con lui in questo stato di forma la Dea sia tutta un'altra squadra. La formazione orobica ha bisogno di un rifermento offensivo che trasformi in oro la grande mole di gioco e con Zapata ancora ai box, ma con tempi di recuperi più brevi del previsto, è Muriel a dover essere il killer d'area da rigore dell'Atalanta. Oggi lo è stato e se non ci fosse stato l'ottimo portiere avversario a fermarlo soprattutto in una occasione nella ripresa, si sarebbe portato a casa il pallone. 

Al fianco di Muriel a prendersi la scena è stato Malinovskyi, non è la prima volta e non sarà l'ultima. L'ucraino in un momento difficilissimo fuori dal campo, quando scende sul rettangolo verde incanta, oggi un gol e due assist e una serie di giocate con quel mancino fatato che hanno strappato gli appalusi del Gewiss Stadium. 

Con la sua coppia gol, un ottimo Koopmeiners, l'instancabile Zappacosta e De Roon a bloccare Wirtz dopo la sfuriata iniziale tedesca, l'Atalanta si è portata a casa il primo round di una doppia sfida che però non è ancora finita. Il gol di Diaby ha riaperto i giochi, in Germania, con gli avversari che non avranno ancora Schick infortunato, servirà un'altra notte da Dea, di quelle senza sbavature e con tutti i solisti a interperare nel migliore di modi il proprio ruolo. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con un Muriel così è tutta un'altra Atalanta

Today è in caricamento