rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Calcio

Conference League, le possibili avversarie della Roma

Per la Roma passaggio diretto agli ottavi della competizione. Nel tabellone della seconda fase spicca la presenza, tra le altre, di Psv Eindhoven, Celtic e Leicester, in sospeso invece la qualificazione del Tottenham

La vittoria della Roma in Bulgaria ed il contemporaneo pareggio del Bodo/Glimt contro lo Zorya consente ai giallorossi il sorpasso sul filo di lana nella classifica del Gruppo C di Conference League ai danni della formazione norvegese. Il primo posto nel girone dà modo alla squadra di Mourinho di accedere direttamente alla seconda fase della competizione, quella ad eliminazione diretta, che scatterà con gli ottavi di finale (match di andata e ritorno) in programma il 10 e 17 marzo.

Per le seconde classificate, ci sarà invece un ulteriore step da affrontare, costituito da un play-off (sedicesimi di finale), che prevede una doppia sfida con le terze classificate delle otto Pool di Europa League, “retrocesse” nel tabellone della terza competizione continentale. Il sorteggio verrà effettuato tra le teste di serie (le seconde piazzate nei gruppi di Conference) e le non teste di serie (le otto “fuoriuscite” dall’Europa League), che si affronteranno il 17 ed il 24 febbraio. Due i principi per l’abbinamento degli spareggi: non si possono affrontare tra loro squadre della stessa federazione, e le teste di serie giocheranno la gara di ritorno in casa.

Qualificate agli ottavi di finale: Lask Linz, Gent, Roma, Az Alkmaar, Feyenoord, Copenaghen, Rennes, Basilea.
Qualificate ai play-off come teste di serie:
Maccabi Tel Aviv, Partizan Belgrado, Bodo/Glimt, Randers, Slavia Praga, Paok Salonicco, Qarabag.
Qualificate ai play-off come non teste di serie: Sparta Praga, Psv Eindhoven, Leicester City, Fenerbahce, Olympique Marsiglia, Midtjylland, Celtic Glasgow, Rapid Vienna.

L’ultimo posto nella griglia dei sedicesimi di finale, attualmente in sospeso, verrà assegnato dopo il match tra il Rennes ed il Tottenham, valevole per l’ultima giornata del Gruppo G di Conference League. Ancora da definire la data del recupero dell’incontro, rinviato per i numerosi casi di Covid riscontrati nel gruppo squadra dei londinesi, che con ogni probabilità farà slittare anche la data del sorteggio degli accoppiamenti (originariamente prevista per lunedì prossimo). Al momento, al secondo posto c’è il Vitesse a 10 punti e gli “Spurs” a tre lunghezze di distanza, ma vista la parità assoluta negli scontri diretti e nei gol segnati nel doppio confronto (3-2 per il Tottenham all'andata, 1-0 per gli olandesi al ritorno), sarà decisiva la differenza reti generale. Al momento è +3 per entrambe, quindi alla squadra di Antonio Conte basterà battere il Rennes con il minimo scarto per proseguire la sua avventura in Europa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conference League, le possibili avversarie della Roma

Today è in caricamento