Martedì, 1 Dicembre 2020

De Ceglie nella storia: è il primo giocatore del Miami Beach

L'ex bianconero è il primo calciatore tesserato dal nuovo club USA

Sole, mare, spiagge bianchissime, palme, locali e poi anche lo sport perchè Miami non è solo una delle città più attraenti del mondo ma anche un punto di riferimento per football e adesso per il soccer. Basti pensare che in Florida è presente il The Miami Football Club di Paolo Maldini, fondato nel 2015 e che ha avuto Alessandro Nesta come allenatore. Ma a Miami è presente anche il Club Internacional de Futbol Miami di un certo David Beckham che ne è il presidente.

Insomma il soccer ha preso sempre più campo negli Stati Uniti e per due italiani che lasciano il Belpaese portare il calcio in Florida è più che naturale, significa semmai sfruttare anche un'opportunità. E' quello che hanno fatto Tony Iafrate e Filippo Bertolini (che un tempo lavorava nel Parma). Ecco chi sono i fondatori del Miami Beach.

Sarà la terza squadra di una città che vanta 470.914 abitanti e ben 6.100.000 nell'area metropolitana. Il mercato è iniziato per potenziare una formazione che partirà dalla quarta serie e da una proprietà italiana non puoi non aspettarti l'arrivo di un giocatore cresciuto in Italia. Ecco allora che il primo giocatore tesserato dal Miami Beach, il calciatore che ha il cartellino numero uno, risponde al nome di Paolo De Ceglie.

Originario di Aosta, classe 1986, De Ceglie è cresciuto nel vivaio della Juventus vincendo un Torneo di Viareggio, un campionato, una Supercoppa e una Coppa Italia Primavera. Insomma tutto quello che poteva essere vinto a livello di club bissato poi con la prima squadra. Dopo il prestito al Siena il ritorno alla Juve, la vittoria della serie B quindi Scudetto, Coppa e Supercoppa. Dopo l'esperienza in bianconero via alle esperienze di Genova, Parma, di nuovo Juventus, quindi Marsiglia e poi Svizzera, al Servette.

Dal giugno 2018 De Ceglie si era fermato fino alla chiamata del Miami Beach club dove ha già scritto un pezzo di storia. Causa pandemia il torneo USA è fermo fino al prossimo febbraio. Per De Ceglie c'è tutto il tempo per rimettersi in forma e provare a diventare un punto di riferimento del progetto italiano in Florida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Ceglie nella storia: è il primo giocatore del Miami Beach

Today è in caricamento