rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Serie A

Verona, Cioffi a rischio esonero: i possibili sostituti

Il ko con la Salernitana, il quarto consecutivo, mette in bilico la posizione del tecnico

Ancora una sconfitta, la quarta consecutiva e la sesta in appena nove giornate di campionato. È una crisi senza fine quella del Verona, superato nell'ultimo turno anche dalla Salernitana (2-1 il risultato finale) e sempre più nelle sabbie mobili della classifica. Gli scaligeri, che hanno conquistato la loro unica vittoria lo scorso 4 settembre (2-1 contro la Sampdoria al Bentegodi), sono sprofondati al terzultimo posto, in piena zona retrocessione e davanti solamente a Cremonese e Sampdoria. Un rendimento che, adesso, starebbe mettendo a serio rischio la posizione del tecnico Gabriele Cioffi.

Cioffi in bilico, i possibili sostituti

Il club, dopo il ko di Salerno, starebbe infatti meditando un cambio in panchina per cercare di dare una svolta ad una stagione fin qui disastrosa. Cioffi potrebbe giocarsi le sue ultimissime chance nella partita di domenica prossima contro il Milan, ma già in questi giorni potrebbe arrivare il ribaltone, con la dirigenza scaligera che, per il futuro, avrebbe già sondato alcuni nomi.

La prima idea è quella che porta a Paulo Sousa, già avvistato in tribuna al Bentegodi in occasione del match contro l'Udinese. Il portoghese, che nel nostro campionato ha già allenato la Fiorentina, è reduce dall'esperienza in Brasile con il Flamengo, terminata con un esonero lo scorso 9 giugno. In piedi le alternative Aurelio Andreazzoli, nella scorsa stagione a Empoli, Davide Ballardini, ai box dopo l'ultima esperienza al Genoa, e Diego Lopez, esonerato a settembre dall'Universidad de Chile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, Cioffi a rischio esonero: i possibili sostituti

Today è in caricamento