Venerdì, 30 Luglio 2021
Euro 2021

Euro 2021, le ultime notizie sull'Italia: Chiellini per fermare Lukaku

Il difensore azzurro sulla via del recupero: aumentano le possibilità di vederlo in campo contro il Belgio

Una sfida che ha il sapore quasi di una finale. L'Italia, dopo essersi sbarazzata non senza difficoltà dell'Austria, affronterà il Belgio nei quarti di finale dei campionati europei. Per gli azzurri sarà il primo scontro diretto con una big del torneo, con la formazione di Roberto Mancini che potrà quindi finalmente misurarsi contro una grande d'Europa. Un match fortemente atteso anche dai belgi, che, tuttavia, potrebbero essere costretti a fare a meno di Kevin De Bruyne ed Eden Hazard, entrambi costretti ad abbandonare il terreno di gioco nel corso della partita contro il Portogallo per problemi fisici. Ad oggi soprattutto il recupero del giocatore del Real Madrid, alle prese con un fastidio muscolare, sembra molto complicato, mentre qualche speranza in più sembra esserci per De Bruyne, la cui distorsione alla caviglia pare non aver interessato i legamenti.

Verso Italia-Belgio: speranza Chiellini, Chiesa verso una maglia da titolare

Il ct dell'Italia Roberto Mancini, in queste ore, sta riflettendo sulla formazione da opporre al Belgio, con il settore di centrocampo che potrebbe subire una piccola rivoluzione: Verratti e Barella, apparsi non brillanti contro l'Austria, potrebbero infatti cedere il posto a Locatelli e Pessina, protagonisti fin qui di un Europeo al di sopra delle aspettative. Chance in attacco poi per Chiesa, pronto a subentrare a Berardi, mentre in difesa aumentano le speranze di rivedere Chiellini dal primo minuto: il difensore della Juventus è ormai sulla via del pieno recupero dopo il problema muscolare accusato nella gara contro la Svizzera e si candida ad una maglia da titolare al fianco di Bonucci.

Tabellone Euro 2021

Proprio al capitano spetterà il compito di bloccare Lukaku, autore già di tre reti in questi Europei. Il centravanti del Belgio, che ha trascinato in stagione l'Inter alla conquista dello scudetto, sarà infatti il pericolo numero uno, soprattutto se De Bruyne ed Hazard non dovessero essere della partita. Da limitare poi le scorribande in contropiede dei belgi, che fanno proprio delle ripartenze rapide uno dei loro principali punti di forza. Ecco quindi che Mancini sta lavorando sì ad una squadra che, come da dna, sia in grado di mantenere in mano il pallino del gioco, ma che non si esponga eccessivamente alle scorribande in campo aperto degli uomini di Martinez. Un compito non semplice, ma che, per quanto visto fino ad oggi, pare essere nelle corde degli azzurri. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Euro 2021, le ultime notizie sull'Italia: Chiellini per fermare Lukaku

Today è in caricamento