rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Calcio

Europa League, le possibili avversarie delle italiane

Atalanta, Napoli e Lazio saranno impegnate nei sedicesimi di finale di Europa League, tante insidie tra le possibili avversarie. 

L’Atalanta perde in casa con il Villareal e dalla Champions passa in Europa League dove continuano la propria corsa anche Napoli e Lazio, questi i verdetti dellla serata delle italiane. Tutte giocheranno i sedicesimi di finale della competizone e l’urna dovrà essere benevola perché i rischi sono tanti per tutte e tre le squadre. Il sorteggio si terrà il 13 dicembre alle ore 13,30.

Europa League, le possibili avversarie di Napoli e Lazio

Napoli e Lazio con il secondo posto nel girone partiranno dai sedicesimi di finale di Europa League dove si troveranno di fronte una delle terze dei gironi di Champions. L’urna potrà essere decisiva, da evitare sicuramente il Borussia Dortmund secondo in Bundesliga e con il fenomeno Haaland in attacco. Durissime sarebbero anche le sfide con le spagnole, il Siviglia è dietro solo al Real Madrid in Liga e ha una difesa di ferro, mentre il Barcellona, nonostante la crisi di risultati e non solo, rappresenterebbe comunque un cliente difficile, anche se affascinante. Tre insidie e poi tre avversari di valore, ma un gradino sotto, forse, alle “big” come Zenit, Lipsia, che ha appena cambiato allenatore, e Porto, abituate ormai ai grandi palcoscenici europei. In fin dei conti la “chiamata” migliore potrebbe essere lo Sheriff, la piccola squadra moldava che ha iniziato il girone di Champions League sbancando il Bernabeu ma poi è crollata nel rettilineo finale con le sconfitte contro l’Inter. In ogni caso la strada di Napoli e Lazio nella competizione non sarà di certo in discesa.

Le possibili avversarie dell’Atalanta in Europa League

L’Atalanta dopo la brutta sconfitta interna con il Villareal retrocede in Europa League dove affronterà, non da testa di serie, una delle seconde qualificate del girone, italiane a parte visto che il regolamento non permette sfide tra squadre dello stesso Paese in questo turno. Da evitare sicuramente un’altra spagnola, anche perché si tratta di due squadre come Betis Siviglia e Real Sociedad, rispettivamente terza e quinta in Liga e con gli andalusi che sembrano in grande crescita. Più morbido sarebbe lo scontro diretto con Olympiacos e Rangers, anche se giocare la seconda sfida fuori casa in ambienti del genere nasconde più di un’insidia, discorso simile anche per la Dinamo Zagabria, mentre il Braga ha dalla sua uno dei migliori attacchi della competizone con 12 reti all’attivo nelle sei gare del girone, solo Lione, Napoli e Leverkusen hanno fatto meglio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europa League, le possibili avversarie delle italiane

Today è in caricamento