rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Calcio

Europa League, il Napoli pesca il Barcellona: perché l’impresa è possibile

L’urna di Nyon non è stata fortunata per il Napoli che pesca uno degli avversari più pericolosi in Europa League: il Barcellona

Sarà Barcellona-Napoli in Europa League. Il titolo è già pronto: “Le notti di Diego” in ricordo di Maradona, il fenonemo che ha lasciato la Spagna, dove la sua carriera ha rischiato anche di finire per un brutto infortunio, per volare in Italia e far spiccare il volo agli azzurri. L’urna non è stata favorevole per gli azzurri, altri ovviamente erano gli avversari abbordabili, ma questa volta i blaugrana sembrano essere molto vulnerabili. 

Napoli-Barcellona, l’impresa in Europa League è possibile

Intendiamoci non sarà facile, anzi servirà una vera e propria impresa perché giocare al Camp Nou non è mai facile e gli spagnoli in campo europeo sono sempre compagine pericolosa. Il Napoli però non deve avere paura perché ha tutte le carte in regola per passare il turno. La buona notizia è che la supersfida non si giocherà adesso ma a febbraio inoltrato, precisamente il 17 e il 24 del mese. Questo permetterà a Spalletti di recuperare tutti gli infortunati, sperano a Castelvolturno, e di schierare la formazione “tipo”. Inutile dire che senza tutti a disposizione la doppia sfide si complicherà esattamente come si è complicato il cammino in campionato. 

Sperando quindi che la sforuna abbandoni gli azzurri, è il momento di spiegare perché il Barcellona di oggi non fa paura. Primo perché non è in Champions League ma è arrivato terzo nel girone dietro a Bayern Monaco e Benfica, da quasi vent’anni non succedeva niente di simile ai blaugrana. Una delusione cocente che nemmeno il cambio in panchina Koeman-Xavi ha potuto evitare. Non che le cose vadano meglio in campionato: il Barcellona abituato a stare davanti a tutti, o almeno a competere con il Real Madrid in testa, oggi è ottavo con 24 punti in 17 gare e distante dalle merengues 18 lunghezze. A tutto questo si aggiungono le gravi difficoltà economiche che non possono garantire la solita rosa extralusso. Servirà un’impresa, ma il Napoli può farcela davvero a battere il Barcellona e continuare il proprio percorso europeo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europa League, il Napoli pesca il Barcellona: perché l’impresa è possibile

Today è in caricamento