Mercoledì, 12 Maggio 2021
Si torna sugli spalti

Europei con i tifosi a Roma: c'è l'ok del Governo per il 25%

Valentina Vezzali, Sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega allo Sport, ha inviato la comunicazione al presidente della Figc Gravina relativa ai quattro match che si svolgeranno all'Olimpico dal prossimo 11 giugno

Lo stadio Olimpico di Roma (Foto Ansa)

In occasione delle quattro partite degli Europei di calcio che si svolgeranno a Roma a partire da venerdì 11 giugno, i tifosi potranno tornare a riempire, anche se parzialmente, gli stadi. La percentuale su cui l'esecutivo ha dato il via libera è il 25%. A dare la notizia è stato il presidente della Figc, Gabriele Gravina, che ha commentato la comunicazione ufficiale inviata nel pomeriggio dalla Sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega allo Sport Valentina Vezzali, nella quale viene indicata la percentuale di almeno il 25% di tifosi che potranno assistere ai quattro match in programma allo stadio Olimpico di Roma dal prossimo 11 giugno.

"L'Italia e Roma ci sono! - ha esultato Gravina - L'ok da parte del Governo alla presenza di pubblico nelle gare di Roma per Euro 2020 rappresenta una splendida notizia che trasmetteremo subito alla UEFA". Nella Pec inviata dalla Vezzali al presidente della Figc, l'esecutivo conferma ''l'impegno  per lo svolgimento dell'evento in Italia, garantendo la predisposizione di ogni misura organizzativa diretta ad assicurare la partecipazione di una quota di spettatori pari ad almeno il 25% della capienza dello stadio Olimpico".

"Il messaggio che l'Esecutivo manda al Paese -continua Gravina- è di grande fiducia e di straordinaria visione. L'Italia dimostra di avere coraggio, quell'Italia che lotta contro la pandemia e allo stesso tempo lavora per ripartire in sicurezza secondo un programma e un calendario chiari e definiti". 

"Desidero ringraziare il Presidente Draghi e il suo Governo, il Ministro della Salute Speranza -conclude il presidente della Figc- ma soprattutto la Sottosegretaria Vezzali che subito manifestato il suo pieno sostegno alla realizzazione di questo grande evento e che in pochi giorni ha dimostrato qualità e determinazione nello sbloccare un dossier tanto importante".

Le quattro partite in questione sono le seguenti:

  • Venerdì 11 giugno 2021 - Gruppo A: Turchia - Italia (ore 21:00)
  • Mercoledì 16 giugno 2021 - Gruppo A: Italia - Svizzera (ore 21:00)
  • Domenica 20 giugno 2021 - Gruppo A: Italia - Galles (ore 18:00)
  • Sabato 3 luglio 2021 - QF4: Vincente 8 - Vincente 7 (ore 21:00)

Anche Giovanni Malagò,  presidente del Coni, ha accolto positivamente l'ok del Governo al pubblico per le partite degli Europei di calio: "È una gran bella notizia, un plauso alla Federcalcio e al presidente Gravina. Bravi il Governo e il sottosegretario Vezzali che con questa decisione danno speranza a tutto lo sport italiano". "L'Uefa può stare tranquilla - ha aggiunto Malagò - gli Europei a Roma saranno sicuramente un grande successo".

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europei con i tifosi a Roma: c'è l'ok del Governo per il 25%

Today è in caricamento