Lunedì, 26 Luglio 2021
Europei

Europei, Italia e Belgio si inginocchiano contro il razzismo a sostegno del Black Lives Matter

Prima volta per gli Azzurri tutti insieme. La linea decisa dalla squadra italiana è stata quella di inginocchiarsi in caso di richiesta all'Uefa da parte dell'avversario, in questo caso del Belgio

Tutti i giocatori di Italia e Belgio si sono inginocchiati contro il razzismo. Il gesto poco prima del fischio di inizio del quarto di finale dei campionati europei, in segno di sostegno per il movimento antirazzista Black Live Matter. 

Per gli Azzurri è la prima volta tutti insieme. La linea decisa dalla squadra italiana è stata quella di inginocchiarsi in caso di richiesta all'Uefa da parte dell'avversario, in questo caso del Belgio.

Azzurri in ginocchio contro il razzismo

In occasione della partita contro l’Austria, gli Azzurri avevano scelto di restare in piedi, mentre prima del match contro il Galles solo alcuni giocatori avevano deciso di inginocchiarsi. 

Nei giorni scorsi la Figc era intervenuta con una nota sull’argomento: "La Federazione Italiana Giuoco Calcio, nel ribadire il suo impegno incondizionato e quello di tutti gli Azzurri contro il razzismo e ogni discriminazione, ha ritenuto opportuno lasciare alla squadra la libertà di aderire alla campagna Black Lives Matter".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europei, Italia e Belgio si inginocchiano contro il razzismo a sostegno del Black Lives Matter

Today è in caricamento