rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Europei

Euro 2012, sogni Di Natale. Prandelli: "Convoco Totò"

L'Europeo dell'anno prossimo, l'adozione del codice etico, l'immagine di un calcio più vicino al sociale, l'apertura a Totò Di Natale in nazionale, la grande stima per il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano

Il tecnico degli azzurri Cesare Prandelli rivendica i tanti messaggi extracalcistici inviati dal suo gruppo e l'adozione del codice etico. E le risse di Osvaldo e Balotelli in allenamento? "Non serve il codice. Per Osvaldo è intervenuta la Roma, da grande squadra. Per Mario l'episodio è stato gonfiato". Se pensa al torneo in Ucraina e Polonia, Prandelli dice di avere in mente, più che la Spagna o l'Irlanda di Trapattoni, "la Croazia, squadra talentuosa e veloce". Il Ct vede Pirlo Pallone d'Oro e giudica Buffon ancora il più forte del mondo.

Con Antonio Cassano fuori dopo l'intervento al cuore, Giuseppe Rossi in convalescenza e Alberto Gilardino in crisi, cerca almeno un paio di attaccanti caricati da una stagione da 15-20 gol. Per questo a febbraio, per l'amichevole con gli Usa ha deciso di chiamare Di Natale, bomber dell'Udinese: "Sono curioso di vederlo con Balotelli. Potrebbero essere la soluzione". A proposito di campionato, per lo scudetto vede "leggermente favorito il Milan che, specie in attacco ha giocatori con più esperienza e convinzione. Ma la Juve sta bruciando le tappe". Napolitano è stato eletto italiano dell'anno: "Lo adoro - afferma Prandelli - È un orgoglio farsi rappresentare da una persona del genere. Il Presidente dovrebbe parlarci di più, darci più consigli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Euro 2012, sogni Di Natale. Prandelli: "Convoco Totò"

Today è in caricamento