rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Calcio

Fiorentina scatenata: preso Ikonè, Nzola nel mirino e Scamacca nel futuro

L'esterno francesce giovedì scorso era in città per le visite mediche, tornerà mercoledì prossimo e inizierà a lavorare con i nuovi compagni per debuttare alla ripresa del campionato contro l'Udinese. Italiano ha chiesto alla società l'attaccante dello Spezia

La Fiorentina è la squadra del momento non solo sul campo, ma anche sul mercato che sta per aprire i battenti. Il club di Commisso ha già chiuso per Jonathan Ikoné, 23 anni, esterno destro offensivo o trequartista, in arrivo dal Lille. Affare da 14 milioni di euro più uno di bonus e il 15% della futura rivendita al club francese. Ikoné è stato a Firenze giovedì scorso per sostenere le visite mediche, tornerà il 29 dicembre e inizierà  lavorare agli ordini di Italiano per essere subito disponibile, alla ripresa del campionato, il 6 gennaio, contro l'Udinese. La Fiorentina gli ha assicurato un contratto di 2 milioni netti a stagione per i prossimi 5 anni.

Nato a Bondy il 2 maggio del 1998, Ikoné preferisce giocare come ala destra, rientrando sul suo piede migliore, il sinistro. Per caratteristiche fisiche e tecniche, comunque, può giocare anche sulla corsia sinistra del tridente offensivo e all’occorrenza anche come trequartista. Con il Lille, il suo score è di 121 partite, 11 gol e 21 assist.

Nzola e Scamacca

La brillante operazione Ikoné non è l'unica in cantiere in casa viola. Italiano ha chiesto alla società un attaccante di scorta dietro l'immarcabile Vlahovic. Il nome è quello di Mbala Nzola, dello Spezia: l'anno scorso in Liguria con il tecnico, Nzola è stato devastante e decisivo per la salvezza spezzina con i suoi gol. Si lavora ad un prestito con obbligo di riscatto a giugno, ma vanno ricuciti i rapporti con lo Spezia, dopo gli screzi della scorsa estate tra le due società nell'affare Italiano.

Ma la Fiorentina guarda anche oltre: a giugno perderà il suo bomber e dovrà piazzare un colpo importante per continuare ad essere competitiva. L'erede di Vlahovic potrebbe essere Gianluca Scamacca, corteggiatissimo attaccante del Sassuolo, valutato dagli emiliani 40 milioni. La Fiorentina, disponibile a reinvestire una parte dell'incasso per Vlahovic, sembra essere tornata in vantaggio su Inter, Juventus e Atalanta.

In uscita Milenkovic: il Milan lo ha scelto come sostituto di Kjaer, infortunato gravemente. I rossoneri lo chiedono in prestito con diritto di riscatto. L'affare dovrebbe andare in porto nei prossimi giorni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina scatenata: preso Ikonè, Nzola nel mirino e Scamacca nel futuro

Today è in caricamento