Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Calcio

Fiorentina...europea? I numeri confortano i Viola, in corsa per un posto nel Club

Dopo sei giornate, dodici i punti incamerati. I viola sono partiti meglio soltanto in tre occasioni: con Prandelli nel 2005-06 e nel 2009-10 (13 punti) e con Sousa che, nel 2015-16, mise nel carniere 15 punti.

Il club delle “Europee”, comprendente cioè quelle formazioni che nelle ultime stagioni hanno vidimato il pass per partecipare alle competizioni continentali, è stato negli ultimi anni abbastanza esclusivo. Prendendo in esame le ultime cinque stagioni sono sempre state Inter, Juventus, Atalanta, Milan, Lazio, Napoli e Roma ad entrare nel tabellone di Champions ed Europa League.

Eppure, la Fiorentina ha dimostrato in questo primo scorcio di campionato di poter legittimamente ambire ad un tale traguardo. E non è la voce dell’entusiasmo dei tifosi a parlare, dopo l’ultima sofferta affermazione ad Udine – strappata a sciabolate e non in punta di fioretto – ed il convincente primo tempo disputato al cospetto dei Campioni d’Italia dell’Inter, bensì quella dei numeri. Dal suo ritorno nella massima serie seguente al fallimento, i viola sono partiti meglio soltanto in tre occasioni. Con Prandelli nel 2005-06 e nel 2009-10 (13 punti) e con Sousa che, nel 2015-16, mise nel carniere 15 punti nelle prime sei giornate, tre in più di quelli incamerati da Italiano in questa edizione 2021/2022. Ed inoltre, quando i viola sono stati capaci di andare in doppia cifra dopo i primi sei turni, hanno sempre avuto accesso alle Coppe. Le due eccezioni, che confermano tale regola, sono datate 2009-10 (undicesimo posto) e 2018-19 (10 punti in 6 partite e poi una brusca discesa fino al sedicesimo posto).

Ed in questo senso, si capisce quanto sia “centrale” la sfida contro il Napoli prevista dal prossimo turno: a Firenze arriva l’attuale capolista, quella del “6 su 6” e con appena due reti subite nei primi 540’ di campionato. Ed è anche la quarta delle ‘sette sorelle’ sopra menzionate che i viola incrociano in questa primissima parte di torneo, cosa che amplifica ulteriormente il valore dei punti finora portati a casa. I partenopei, impegnati in Coppa questa settimana, tasteranno quindi il polso ad una Fiorentina chiamata a...battere un colpo: un esame di ammissione vero e proprio non è, ma un risultato positivo assumerebbe le sembianze di un’esplicita richiesta di ingresso in un circolo rimasto, nell’ultimo lustro, riservato alle solite note.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina...europea? I numeri confortano i Viola, in corsa per un posto nel Club

Today è in caricamento