Domenica, 21 Luglio 2024
Conference League

Fiorentina-Rapid Vienna, probabili formazioni e dove vedere la partita in diretta tv e streaming

Si riparte dall'1-0 per gli austriaci nella gara di andata: i viola chiamati a rimontare per conquistare un posto nella fase a gironi della competizione europea

Fiorentina in campo senza alternative, nel return match degli spareggi proposto dal prologo estivo della Conference League. Per accedere al tabellone principale servirà vincere, ribaltando lo 0-1 incassato a Vienna una settimana fa: impresa alla portata valutando la qualità dei viola e quella del Rapid, ma che lascia comunque qualche timore considerando che in Europa, dopo una sconfitta nella sfida di andata, i toscani sono riusciti solo tre volte su tredici a passare il turno. L’ultima volta accadde in Svizzera, nella tana del Basilea battuto 3-1 ai supplementari dopo la sconfitta del “Franchi” che significò accedere alla finale della scorsa edizione della Conference, mentre a Firenze un’impresa analoga manca addirittura da sessant’anni, quando i gigliati estromisero gli slovacchi della Dynamo Zilina dalla Coppa delle Coppe 1961/62.

Il Rapid, dal canto suo, non ha mai avuto fortuna contro le squadre italiane nelle competizioni continentali finendo sempre per essere eliminato, ma avrà il conforto di poter giocare con due risultati utili su tre in virtù dell’affermazione dell’Allianz Stadion, e sarà spimta oltre che dai 1500 tifosi che arriveranno dall’Austria anche dal trend positivo di inizio stagione in trasferta (tre vittorie ed un pareggio in stagione tra Bundesliga e Coppe). In palio, peraltro, per i viola non ci sarà solo l’onore di poter rappresentare l’Italia nel terzo trofeo europeo, ma anche un ritorno economico non indifferente: la scorsa stagione il cammino in Conference ha fruttato una cifra nell’ordine dei venti milioni di euro. Una prematura uscita di scena non gioverebbe alle casse del club e sarebbe, inoltre, un colpo duro per il morale di squadra ed ambiente.

Fiorentina-Rapid Vienna, le scelte di Italiano

L’allenatore della formazione viola punterà sui titolarissimi per dare la caccia alla qualificazione. Si rivedrà pertanto la difesa titolare con Terracciano tra i pali, la coppia Milenkovic-Ranieri in mezzo più Dodô e Biraghi a fungere da esterni bassi. Diga di centrocampo formata da Arthur e Mandragora con Duncan come alternativa al secondo e fruibile anche a gara in corso, mentre in avanti Nzola parte in vantaggio su Beltran per la corsa al posto di vertice offensivo. Più dubbi sulla trequarti, che sarà orfana di Ikoné ed Infantino - oltre che di Barak – i quali non figurano tra i convocati: in posizione centrale agirà Bonaventura, inamovibile Nico Gonzalez mentre sul versante opposto è corsa a tre tra Kouame, Sottil e Brekalo.

Fiorentina-Rapid Vienna, le scelte di Barisic

Il moderato turn-over utilizzato dal tecnico degli austriaci in occasione dell’ultimo turno di Bundesliga, fa pensare che nella sfida del Comunale il Rapid farà ricorso alla migliore formazione, con l’eccezione costituita da Cvektovic fuori già all’andata per un grave infortunio al ginocchio e tenendo conto degli ultimi, pesanti forfait. Al “Franchi” marcheranno visita infatti sia Burgstaller che Schick. All’assenza del primo Barisic dovrebbe ovviare schierando in qualità di riferimento centrale in attacco Mayulu come in campionato (con Strunz come alternativa), mentre per sostituire il secondo si candidano nel ruolo di terzino destro sia lo slovacco Koscelnik che Oswald, il quale lascerebbe la posizione avanzata sul suo versante di competenza a Kühn, che agirebbe sulla trequarti insieme a Seidl al centro e Grüll sul fronte mancino. A completare la difesa a protezione di Hedl ci saranno Auer come esterno basso mancini ed i centrali Querfeld e Hofmann, protetti nella zona mediana del campo dalla coppia formata da Kerschbaum e Sattlberger.

Fiorentina-Rapid Vienna, le probabili formazioni

Fiorentina (4-2-3-1): Terracciano, Dodô, Milenkovic, Ranieri, Biraghi, Mandragora, Arthur, Kouame, Bonaventura, N. Gonzalez, Nzola. All. Italiano

Rapid Vienna (4-2-3-1): Hedl, Oswald, Querfeld, Hofmann, Auer, Kerschbaum, Sattlberger, Kühn, Seidl, Grüll, Mayulu. All. Barisic

Fiorentina-Rapid Vienna, dove vedere la partita in tv e streaming

La partita Fiorentina-Rapid Vienna, in programma giovedì 31 agosto allo Stadio “Franchi” alle ore 20, sarà trasmessa in chiaro su TV8 (canale 8, 108 o 508 del digitale terrestre o sul canale 125 della piattaforma Sky), ed inoltre da Sky. La sfida sarà visibile sui canali Sky Sport Calcio (numero 202, 240 e 249 del satellite, numero 473 e 483 del digitale terrestre) e su Sky Sport (numero 251 del satellite). La gara sarà inoltre fruibile in streaming su SkyGo, disponibile anche su dispositivi mobili dopo aver scaricato l'apposita app.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina-Rapid Vienna, probabili formazioni e dove vedere la partita in diretta tv e streaming
Today è in caricamento