rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Calcio

Fiorentina, cercasi centrale: tre su quattro salteranno il Milan

Alle squalifiche di Milenkovic e Martinez Quarta si somma l'infortunio di Nastasic: Italiano, tecnico dei gigliati, potrebbe quindi avere solo Igor come centrale difensivo di ruolo

Il ricorso al turn-over è sempre stato una delle caratteristiche peculiari di Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina. Che, però, difficilmente si sarebbe immaginato ad inizio stagione di trovarsi al cospetto di una situazione così inconsueta. Nella sfida contro il Milan, in programma sabato prossimo alle 20.45, l’allenatore viola dovrà inventarsi – nell’accezione più completa del termine – un centrale difensivo per ovviare all’assenza di ben tre dei quattro componenti del reparto. Non saranno infatti disponibili né Martinez Quarta, in diffida contro la Juventus ed ammonito a metà del primo tempo della sfida coi bianconeri, né Milenkovic, espulso allo Stadium e pertanto appiedato dal giudice sportivo al pari del suo compagno di squadra argentino.

Ma a complicare ulteriormente le cose ci ha pensato la mala sorte, sotto forma di infortunio al polpaccio che ha obbligato Matija Nastasic ad abbandonare il ritiro della nazionale serba e tornare a Firenze per curarsi. Con scarsa probabilità, a tutt’oggi, di poter essere inserito nell’elenco dei convocati. A conti fatti, c’è quindi solo il brasiliano Igor – peraltro centrale costruito, avendo cominciato la sua carriera come laterale sinistro – a poter coprire il 50% del pacchetto centrale difensivo. Trovare chi affiancargli richiederà pertanto un ulteriore prova di “camaleontismo” da parte della formazione viola, a cui peraltro il tecnico Italiano non è nuovo, considerando l’utilizzo di Saponara come esterno offensivo nel 4-3-3 o l’arretramento di Benassi nella linea di difesa.

Tra le soluzioni potrebbe esserci quindi lo spostamento di un altro centrocampista, ma stavolta nella zona nevralgica della difesa: teoricamente Pulgar – che in Cile ha ricoperto tale ruolo - ma il suo tardivo rientro dagli impegni con la nazionale (non prima di giovedì) non darebbe modo all’allenatore di testarlo adeguatamente, oppure il marocchino Amrabat, che ha invece trascorsi più recenti da difensore centrale, legati alla sua esperienza in Belgio con la casacca del Bruges.
Intanto, l’allenatore della Fiorentina ha cominciato il “casting” provando il tandem difensivo formato da Igor e Venuti, con quest’ultimo che ha nel...curriculum alcune apparizioni al centro della linea difensiva pur essendo prioritariamente impiegato sulle due fasce laterali. Meno probabile il ricorso ad Odriozola che dovrebbe presidiare il binario di destra, mentre per rimpolpare la panchina si attingerà probabilmente dal serbatoio della Primavera (dove i titolari sono Frison e Lucchesi).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina, cercasi centrale: tre su quattro salteranno il Milan

Today è in caricamento