Sabato, 13 Luglio 2024
Serie A

Inter, Gosens o Perisic: chi sarà il titolare?

L'arrivo dell'esterno tedesco mette in discussione la titolarità del croato

È tutto fatto per l'arrivo di Robin Gosens all'Inter. L'esterno, attualmente ai box per infortunio, arriverà dall'Atalanta in prestito gratuito, con riscatto fissato a 22 milioni di euro più 3 di bonus. Il giocatore, che ha firmato un contratto fino al 2026, percepirà invece uno stipendio da 2,5 milioni di euro più bonus. Un vero e proprio colpo di mercato da parte dei nerazzurri, che si sono così aggiudicati il terzino più prolifico degli ultimi anni sull'intero panorama europeo: il tedesco, che era arrivato a Bergamo nell'estate 2017 dagli olandesi dell'Heracles Almelo, ha infatti trovato la via del gol con continuità negli ultimi anni, tanto da chiudere lo scorso torneo di Serie A addirittura in doppia cifra con ben undici reti all'attivo.

Atalanta, perché l’addio di Gosens non è un dramma

Gosens o Perisic, chi sarà il titolare?

Gosens, nello scacchiere di Simone Inzaghi, andrà a ricoprire il ruolo di esterno sinistro nel 3-5-2 nerazzurro, ruolo occupato fin qui con continuità da Ivan Perisic, il cui contratto andrà in scadenza al termine della stagione. E proprio in questa prospettiva può essere visto l'arrivo dell'ex atalantino, chiamato a raccogliere l'eredità del croato.

Gosens è attualmente alle prese con un problema muscolare, con il suo rientro in campo previsto solamente a fine febbraio. Una situazione che permetterà a Perisic di rivestire ancora il ruolo di titolare, almeno per un mese. Quando il tedesco si metterà a disposizione di Inzaghi, tuttavia, le cose potrebbero cambiare, con una staffetta tra i due che, al momento, sembra la soluzione più probabile: difficile pensare che il tecnico nerazzurro possa relegare Perisic, il cui rendimento è stato più che positivo in questa prima parte di stagione, in panchina, così come è difficile immaginare che Gosens possa accontentarsi di fare la riserva.

Verosimilmente, quindi, Simone Inzaghi opterà per un rientro in campo graduale per il tedesco, che avrà così modo di inserirsi con calma e serenità nei meccanismi di gioco dell'Inter. Poi, nella prossima stagione, quando Perisic sarà probabilmente lontano da Milano, ecco che Gosens potrà essere investito a pieno titolo del ruolo di padrone della corsia mancina. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter, Gosens o Perisic: chi sarà il titolare?
Today è in caricamento