Lunedì, 25 Ottobre 2021
Calcio

Lorenzo Insigne – Napoli, le ragioni del “no” al rinnovo

Le ultime novità sul rinnovo di Lorenzo Insigne non sono positive per i tifosi del Napoli. Il capitano è più lontano dal rinnovo. 

La trattativa tra il Napoli e Lorenzo Insigne per il rinnovo è di nuovo bloccata. La telenovela continua da questa estate con continui colpi di scena. Ad agosto tutto si era arenato e la scadenza nel 2022 ha fatto anche pensare che il capitano potesse lasciare gli azzurri entro la fine del mese. Così non è stato e l’entourage del giocatore e De Laurentiis hanno ricominciato i colloqui sedensodi anche da un tavolo isieme due settimane fa, un incontro che aveva fatto pensare ad un rapporto di nuovo sereno.

Rinnovo Insigne, perché il giocatore dice “no” al Napoli

Così però non è, e oggi sono ripresi i rumors di un possibile addio a fine stagione a parametro zero di Lorenzo Insigne. La trattativa per il rinnovo si sarebbe incagliata su una cifra: 7 milioni di euro. Sarebbe infatti questa, secondo la Gazzetta dello Sport, la richiesta del bonus alla firma da parte del calciatore. Troppi soldi secondo De Luarentiss e secondo ostacolo, dopo quel milione di differenza tra domanda e offerta per l'ingaggio che mai è stat superato.

Tirando le somme ad oggi Insigne è lontano dal rinnovo del contratto. Il tempo inizia a stringere perché gennaio sarebbe l’ultima finestra di mercato utile per gli azzurri per monetizzare. Il rischio di vederlo a partire a parametro zero esiste, anche perché se per i campani è un rischio per tutti gli altri è un’occasione. 

Inter e Manchester United su Lorenzo Insigne

Non è un caso infatti che i rumors su una possibile nuova destinazione per l’attaccante siano sempre  di più. In Italia c’è l’Inter che insegue il campione d’Europa ormai da qualche mese, in estate non se ne è fatto nulla, ma Marotta è pronto ad un nuovo assalto, magari con un ingaggio da top player. 

All’estero invece, dopo il Chelsea, ci sarebbe il Manchester United pronto a muoversi. In attacco i Red Devils potrebbero presto varare una minirivoluzione con Sancho, Cristiano Ronaldo, Rashford e Bruno Fernandes inamovibili, e i vari Martial, Lingard, Mata pronti all’addio. Così però la coperta nel settore offensivo sarebbe corta e i Red Devils vorrebbero piazzare il colpo Lorenzo Insigne per completare un attacco che diventerebbe di sicuro tra i migliori al mondo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lorenzo Insigne – Napoli, le ragioni del “no” al rinnovo

Today è in caricamento