Martedì, 2 Marzo 2021
L'analisi

Inter, il flop di Conte: dall'integralismo tattico al caso Eriksen, tutti gli errori del tecnico nerazzurro

Il pareggio contro lo Shakhtar Donetsk è costato l'eliminazione dalle competizioni europee

Un fallimento. Così può essere sintetizzata l'avventura europea dell'Inter, già fuori da tutte le competizioni dopo lo 0-0 di San Siro contro lo Shakhtar Donetsk. Un'eliminazione che fa male, soprattutto perché arrivata contro avversari ampiamente alla portata. Eppure i nerazzurri, in sei gare di Champions League, sono riusciti a conquistare appena una vittoria. E tra i tifosi, naturalmente, cresce il malumore.

Inter eliminata, sui social spopola l'hashtag #ConteOut

Sul banco degli imputati è finito Antonio Conte. Il tecnico, alla sua seconda stagione all'Inter, sta deludendo le aspettative dei supporter, che vedevano in lui l'uomo giusto per tornare ai vertici non solo in Italia, ma anche in Europa. La seconda eliminazione consecutiva nella fase a gironi di Champions dopo quella dell'anno passato ha invece minato la fiducia di parte del popolo nerazzurro nell'ex ct della Nazione. Tanto che sui social è tornato di tendenza l'hashtag #ConteOut, già circolato ad agosto. 

Inter, gli errori di Conte: l'integralismo tattico e il caso Eriksen

Ma quali sono le colpe di Conte? Innanzitutto l'essersi fossilizzato su un solo modulo (il 3-5-2) quando la ricchezza della rosa di cui dispone avrebbe potuto facilmente aprire la strada a vie alternative. L'assenza di un piano B, evidente soprattutto quando di fronte ci sono squadre chiuse a riccio, ha portato spesso l'Inter a sbattere contro un muro, come capitato contro lo Shakhtar. E poi, conseguenza di questo integralismo, aver troppo spesso rinunciato alla qualità in nome del dogma tattico. Inconcepibile che uno come Eriksen, nelle scorse stagioni uno dei giocatori più decisivi dell'intera Premier League, non riesca mai a trovare spazio nella formazione iniziale e che non venga mai lasciato libero di dare sfogo al proprio estro e alla propria fantasia. Un clamoroso errore di gestione da parte di Conte. Che adesso, per salvare la propria stagione, ha un'unica possibilità: conquistare lo scudetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter, il flop di Conte: dall'integralismo tattico al caso Eriksen, tutti gli errori del tecnico nerazzurro

Today è in caricamento