rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Verso il derby

Inter-Milan, perché per i rossoneri è già decisiva (e per i nerazzurri no)

Fragili e in crisi, per gli uomini di Pioli la posta in palio vale più dei tre punti

Ancora una di fronte all'altra, per la terza volta in stagione ed appena diciasette giorni dopo la sfida di Supercoppa, vinta (anzi, stravinta) dagli uomini di Simone Inzaghi per 3-0. Quella tra Inter e Milan, in programma domenica 5 febbraio alle 20.45 a San Siro, ha tutta l'aria di essere quasi una rivincita, soprattutto per i rossoneri, chiamati a vendicare la disfatta di Riad. Ma per il Diavolo, il derby con i nerazzurri, ha un'importanza che va oltre la voglia di rivalsa ed i tre punti in palio. La formazione di Stefano Pioli, nelle ultime settimane, è infatti scivolata in un vortice negativo, come testimoniano i numeri: tre sconfitte consecutive (con ben dodici reti al passivo), diciotto gol subìti nelle ultime sette partite ed appena una vittoria nel 2023. Statistiche da squadra di bassa classifica.

Perché il derby sarà decisivo per il Milan...

Il disastroso rendimento dell'ultimo periodo ha fatto abbandonare ogni velleità di scudetto bis al Milan, oggi distante ben quindici punti dal Napoli capolista. Non solo, i rossoneri sono stati scavalcati dall'Inter ed agganciati da Lazio e Atalanta in classifica, con un posto Champions, che sembrava sicuro fino a poche settimane fa, che si è fatto adesso pericolosamente in bilico. Ma a preoccupare, in particolare, è la fragilità mentale emersa nelle ultime gare: il Diavolo, al primo soffio di vento, ha sempre perso la bussola, finendo in completa balìa degli avversari, anche quando meno dotati tecnicamente, come nel caso del Sassuolo. È per questo che il derby con l'Inter, al di là dei tre punti in palio, ovviamente preziosissimi per la classifica, diventa cruciale per il futuro della stagione rossonera: la sensazione è che in caso di nuovo passo falso il Milan possa infatti definitivamente crollare, finendo risucchiato dalle proprie insicurezze e rischiando di compromettere davvero le chance di chiudere il torneo nelle prime quattro posizioni.

...e non per l'Inter

Discorso diverso, invece, per l'Inter. I nerazzurri, malgrado un andamento altalenante, hanno saputo più volte rialzarsi nel corso della stagione, rendendosi protagonisti di grandi prove in partite contro avversari di valore: ricordiamo, ad esempio, non solo il 3-0 ai danni del Diavolo in Supercoppa, ma anche le affermazioni contro Napoli (unico ko, fin qui, dei partenopei in campionato) e Barcellona, oltre che il pari al Camp Nou proprio contro i blaugrana. Insomma, l'Inter, nonostante qualche passo falso di troppo che ne ha probabilmente compromesso le speranze scudetto, ha dimostrato fin qui di avere un'identità più salda dei rossoneri. E, anche in caso di scivolone nel derby, saprebbe rialzare la testa. Cosa che, invece, non siamo certi sarebbe in grado di fare il Milan.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter-Milan, perché per i rossoneri è già decisiva (e per i nerazzurri no)

Today è in caricamento