rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Calcio

Inter, le cinque vittorie più belle del 2021

Dodici mesi da protagonisti per i nerazzurri, tornati a conquistare lo scudetto dopo undici anni e davanti a tutti al giro di boa del nuovo torneo

Un anno da incorniciare, quello che sta per concludersi per i colori nerazzurri. L'Inter, nel 2021, è infatti tornata a conquistare quello scudetto che mancava ormai dal 2010 e, nel nuovo torneo, è arrivata al giro di boa davanti a tutti. Dodici mesi ricchi di successi per la formazione prima guidata da Antonio Conte, adesso al Tottenham, e poi da Simone Inzaghi, con Lautaro Martinez e compagni che si sono ormai guadagnati a pieno titolo l'etichetta di squadra da battere in Italia. 

Inter, perché Simone Inzaghi è meglio di Conte

Inter, le vittorie più belle del 2021

Inter-Juventus 2-0

Una vittoria fondamentale, arrivata nella partita più sentita dalla tifoseria. I nerazzurri, nella serata del 17 gennaio, superano per 2-0 la Juventus di Pirlo grazie alle reti di Vidal e Barella allungando a +7 dai bianconeri. Tre punti che infondono ulteriore autostima al gruppo di Conte, in quel momento impegnata in uno stretto corpo a corpo con il Milan.

Milan-Inter 0-3

È la gara della svolta. Le due formazioni, il 21 febbraio, arrivano al derby separate da appena un punto in classifica, ma l'Inter, in campo, si dimostra nettamente superiore ai cugini rossoneri. I nerazzurri travolgono il Milan per 3-0 grazie alla doppietta di Lautaro Martinez ed al timbro di Lukaku e volano a +4 dal Diavolo: è l'inizio della fuga decisiva, che porterà poi gli uomini di Conte alla conquista dello scudetto.

Inter-Shakhtar Donetsk 2-0

Una vittoria a suo modo storica, quella del 24 novembre. L'Inter, a San Siro, supera per 2-0 gli ucraini dello Shakhtar Donetsk con la doppietta di Dzeko e, con una giornata di anticipo, stacca il pass per quegli ottavi di finale di Champions League che, nella Milano nerazzurra, mancavano ormai da ben dieci anni.

Inter-Napoli 3-2

Malgrado il campionato sia ancora nelle sue fasi iniziali, la gara del 21 novembre ha già quasi il sapore di ultima spiaggia per i nerazzurri. L'Inter, dopo un avvio di stagione non brillantissimo, si presenta all'appuntamento a -7 dagli azzurri, in quel momento al comando della classifica insieme al Milan. Le cose sembrano sprofondare quando Zielinski, al 17', sblocca la gara, ma la formazione di Simone Inzaghi, con carattere, ribalta tutto grazie alle reti di Calhanoglu, Perisic e Lautaro, che rendono vano il gol nel finale di Mertens. Un successo che, complice il ko del Milan con la Fiorentina, permette ai nerazzurri di portarsi ad appena quattro lunghezze di distanza dalla vetta.

Roma-Inter 0-3

È un'Inter ormai in piena crescita, quella che si presenta all'Olimpico il 4 dicembre. I nerazzurri, ormai attaccati al Milan capolista, tramortiscono la formazione di Mourinho già nel primo tempo con le reti di Calhanoglu, Dzeko e Dumfries. Una prova di forza impressionante, che fa della truppa di Inzaghi la candidata principale alla conquista dello scudetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter, le cinque vittorie più belle del 2021

Today è in caricamento