rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Nazionale

Irlanda del Nord-Italia, azzurri ai Mondiali 2022 se: tutte le combinazioni

La formazione di Mancini si gioca un biglietto per il Qatar nella trasferta di Belfast. Una vittoria potrebbe anche non bastare

Tutto in una notte. L'Italia, dopo l'amaro pareggio interno per 1-1 contro la Svizzera dello scorso venerdì, si gioca la qualificazione ai Mondiali 2022 nella partita contro l'Irlanda del Nord, in programma lunedì 15 novembre a Belfast alle 20.45. Una gara in cui gli azzurri, al momento in testa alla classifica del girone C a pari merito con gli elvetici a quota 15 punti, hanno bisogno dei tre punti per staccare il pass per il Qatar, ma una vittoria potrebbe anche non bastare: tutto dipenderà infatti dall'esito di Svizzera-Bulgaria, con la differenza reti generale, che rappresenta il primo fattore discriminante in caso di arrivo a braccetto, al momento a favore della squadra di Mancini (+11 contro +9).

Tabellone Mondiali 2022 Qatar: calendario, sorteggio e date di tutte le partite

L'Italia si qualifica ai Mondiali 2022 se: le combinazioni

L'Italia, per conquistare la qualificazione ai Mondiali 2022 senza passare dai playoff, deve quindi chiudere al primo posto il girone mantenendo una differenza migliore rispetto a quella della Svizzera. Se, ad esempio, gli azzurri dovessero battere 1-0 l'Irlanda del Nord e gli elvetici dovessero avere la meglio sulla Bulgaria per 4-0, a volare in Qatar sarebbero Shaqiri e compagni (differenza reti di +12 per Jorginho e compagni, +13 invece per gli uomini di Yakin).

Irlanda del Nord-Italia: da Tonali al rebus attacco, Mancini medita tanti cambi di formazione

In caso di parità assoluta nella differenza reti, il primo criterio discriminante diverrebbe il maggior numero di gol segnati, al momento favorevole all'Italia (13 a 11). Nel caso di 1-0 dell'Italia e 3-0 della Svizzera si verrebbe a creare un'assoluta parità (+12 nella differenza reti per entrambe le squadre, che chiuderebbero con lo stesso numero di gol fatti, 14, e subiti, 2) e, a fare la differenza, sarebbe il maggior numero di gol segnati in trasferta negli scontri diretti, favorevole agli elvetici (0-0 a Basilea, 1-1 a Roma). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irlanda del Nord-Italia, azzurri ai Mondiali 2022 se: tutte le combinazioni

Today è in caricamento