rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Il tonfo

Italia-Argentina 0-3: disastro azzurro, la Finalissima è dell'Albiceleste

Mai in partita gli uomini di Mancini, piegati dalle reti di Lautaro Martinez, Di Maria e Dybala

Il trionfo ad Euro 2020, malgrado non sia passato neanche un anno, sembra lontano un secolo e l'Italia, dopo aver mancato la qualificazione ai Mondiali 2022, incassa il ko anche nella Finalissima. Ad aggiudicarsi il trofeo, infatti, è l'Argentina, che, a Wembley, batte gli azzurri per 3-0 al termine di una partita senza storia. Troppo ampio il divario tra le due formazioni in campo, con gli uomini di Roberto Mancini in costante balìa degli avversari. Un'involuzione preoccupante quella dell'Italia, al momento distante anni luce dalle big del calcio mondiale.

Italia-Argentina 0-3, la cronaca

Mancini si affida al 4-3-3, con Bernardeschi, Belotti e Raspadori a comporre il tridente offensivo. In mezzo al campo c'è spazio per Pessina insieme a Jorginho e Barella, mentre la linea difensiva è formata da Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini ed Emerson. In avvio è l'Argentina a fare la partita, ma il primo squillo è dell'Italia, che si fa vedere al 12' con un destro di Raspadori bloccato a terra da Martinez. L'Albiceleste risponde al 28' con Messi, la cui conclusione non sorprende però Donnarumma. Pochi secondi più tardi, però, la Selección trova il gol con Lautaro, che insacca a porta spalancata sfruttando il perfetto assist della Pulce. L'Italia non reagisce e nel recupero del primo tempo la formazione di Scaloni ne approfitta per raddoppiare con Di Maria, pescato in profondità da Lautaro.

Nell'intervallo Mancini prova a cambiare volto alla sua squadra inserendo Lazzari, Locatelli e Scamacca al posto di Chiellini (alla sua ultima in azzurro), Bernardeschi e Belotti, ma il copione della gara non cambia e l'Argentina, al 60', sfiora il tris con Di Maria, sul cui sinistro è bravissimo Donnarumma alla deviazione in angolo. L'Italia è in completa balìa degli avversari e l'Albiceleste va vicinissima al gol anche quattro minuti più tardi con Lo Celso, che manda a lato da buona posizione, e al 65' con il sinistro in contropiede di Messi. Ancora la Pulce, al 69', costringe Donnarumma alla respinta. Il gol del 3-0 arriva comunque: a firmarlo, in pieno recupero, è il neo entrato Paolo Dybala (qui gli highlights della partita).

Il tabellino di Italia-Argentina

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini (46' Lazzari), Emerson (77' Bastoni); Barella, Jorginho, Pessina (62' Spinazzola); Bernardeschi (46' Locatelli), Belotti (46' Scamacca), Raspadori. A disposizione: Cragno, Florenzi, Politano, Meret, Acerbi, Cristante, Pellegrini.  All. Mancini
Argentina (4-2-3-1): Martinez; Molina, Otamendi, Romero (85' Pezzella), Tagliafico; De Paul (75' Palacios), Rodriguez; Messi, Lo Celso (90' Dybala), Di Maria (90' Gonzales); Lautaro Martinez (85' Alvarez). A disposizione: Acuna, Armani, Foyth, Mac Allister, Lisandro Martinez, Papu Gomez, Rulli.   All. Scaloni
Arbitro: Piero Daniel Maza Gomez (Cile)
Reti: 28' Lautaro, 46' pt Di Maria, 94' Dybala
Note: ammoniti Otamendi, Bonucci, Di Lorenzo, Barella, recupero 2'+4'

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia-Argentina 0-3: disastro azzurro, la Finalissima è dell'Albiceleste

Today è in caricamento