rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Calcio

Lucca e gli altri: l'Italia del futuro già ai play-off?

Dopo l'ultimo exploit dell'Under 21 contro la Romania, la conferma della crescita di tanti giovani di talento, anche nei ruoli chiave: Mancini potrebbe pescare "rinforzi" anche tra gli Azzurrini di Nicolato per le sfide decisive verso il Qatar

Carnesecchi, Esposito, Canestrelli, Rovella, Mulattieri, Lucca, Piccoli. La carica degli Under 21. L'Italia del futuro è già qui, e gioca con la selezione giovanile del ct Nicolato. Roberto Mancini pescherà anche dal gruppo degli Azzurrini per giocarsi i play-off che portano in Qatar?

In caso di emergenza, com'è accaduto nell'ultima partita contro l'Irlanda del Nord, la risposta potrebbe essere affermativa. Alle spalle dei big campioni d'Europa stanno crescendo calciatori di sicuro talento e dal futuro assicurato, non solo dal mercato, nel calcio che conta. L'amichevole di ieri contro la Romania a Frosinone ha dato altri indizi interessanti al ct della Nazionale maggiore.

In attacco, senza dubbio. La coppia gol dell'Under 21, composta dall'ariete del Pisa (ieri non ha giocato) e dal goelador del Crotone, Lorenzo Lucca-Samuele Mulattieri, funziona a meraviglia e sta vivendo un momento magico. Accadde anche a Ciro Immobile, nel 2012, mentre segnava a raffica in B con il Pescara di Zeman (28), di partecipare ad uno stage della Nazionale maggiore. In questo caso, agli Under 21 potrebbe toccare anche un posto tra i convocati per le partite decisive della prossima primavera.

Anche se è prematuro parlarne, forse, di certo si può affermare che la penuria di attaccanti italiani, alle spalle del bomber della Lazio, sta per terminare: oltre ai due attaccanti già citati, in rosa con l'Under c'è un altro corazziere, l'atalantino Roberto Piccoli, 2001, che sta già trovando spazio nella rosa di Gasperini e che presto potrebbe trovare la sua consacrazione. Ieri è stato proprio Piccoli a muoversi al centro del tridente di Nicolato con Mulattieri a destra e Cancellieri a sinistra.

A centrocampo due grandi promesse cominciano a mettere pressione a Verratti e compagni. Sono Salvatore Esposito, della Spal, e Canestrelli, del Crotone: ieri quest'ultimo ha segnato tre gol nel secondo tempo contro la Romania ribaltando la partita. Per un play che gioca davanti alla difesa, nato come difensore centrale, numeri niente male. Che dire poi di Nicolò Rovella, 2001 già protagonista in serie A con il Genoa e prossimo uomo mercato del club rossoblu (la Juventus pronta a chiudere, forse già a gennaio). Dopo aver chiuso in svantaggio il primo tempo contro la Romania, l'Italia Under 21 rigenerata dagli ingressi di Esposito e Rovella ha rilbatato il match, trovando tre gol come detto con il regista-bomber del Crotone.

Tra i pali c'è Carnesecchi, saracinesca della Cremonese e protagonista in una B di vertice. Non è l'unico grigiorosso nella lista degli Azzurri del futuro: c'è anche la mezzala Fagioli, titolare inamovibile nella formazione di Fabio Pecchia.

Materiale per costruire il futuro ce n'è. Tra qualche mese quel futuro, per alcuni Under di oggi, potrebbe trasformarsi in presente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucca e gli altri: l'Italia del futuro già ai play-off?

Today è in caricamento