rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Playoff Mondiali 2022

Italia-Macedonia, le tre carte (potenzialmente) vincenti a disposizione di Mancini

Gara da non fallire per gli azzurri, a caccia del pass per il Qatar

Novanta minuti di fuoco, durante i quali conquistare un posto per la finale che porta ai Mondiali 2022, in programma tra il 21 novembre ed il 18 dicembre in Qatar. L'Italia di Roberto Mancini, dopo aver chiuso al secondo posto alle spalle della Svizzera il girone di qualificazione, sarà costretta a passare dai playoff per cercare di staccare il pass per i campionati del mondo. Prima avversaria sul cammino degli azzurri la Macedonia del Nord, che ha chiuso dietro alla Germania nelle qualificazioni. Poi, nell'eventuale finale, Chiellini e compagni si troverebbero di fronte una tra Portogallo e Turchia. Ma prima, per evitare quello che sarebbe un clamoroso passo falso, c'è da pensare ai macedoni.

Italia-Macedonia, probabili formazioni e dove vedere la partita in diretta tv e streaming

Le tre carte vincenti a disposizione di Mancini

Mancini, per la gara contro la Macedonia, dovrà fare i conti con diverse assenze, soprattutto nel reparto difensivo. Ma non mancano, al ct, le armi per fare male ad un avversario sì sulla carta modesto, ma da non prendere sottogamba. Ecco le principali.

Jorginho

Sì, può sembrare quasi una provocazione dirlo dopo che proprio i suoi errori dal dischetto hanno condannato l'Italia a passare dalla lotteria dei playoff, ma Jorginho, per questa Italia, rimane un elemento imprescindibile. Dalla sua regia e dai suoi piedi passeranno gran parte delle azioni azzurre: fondamentale che sia in serata sì per il buon esito finale della gara.

Insigne

Per Insigne, che a giugno lascerà il campionato italiano per volare a Toronto, il Mondiale 2022 potrebbe essere l'ultima occasione per prendere parte ad un grande torneo: ecco perché vorrà fare di tutto per prenotare un volo per il Qatar. Gli azzurri, là davanti, hanno bisogno del suo estro.

Berardi

Toccherà a Berardi sostituire Federico Chiesa, uno dei principali protagonisti dell'entusiasmante cavalcata di Euro 2020. L'attaccante del Sassuolo, nel corso di questa stagione, ha dimostrato di essere particolarmente ispirato e con la sua abilità nell'uno contro uno può creare scompiglio nella difesa macedone. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia-Macedonia, le tre carte (potenzialmente) vincenti a disposizione di Mancini

Today è in caricamento