rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Verso Euro 2024

Italia, c'è Retegui: la probabile formazione contro l'Inghilterra

Mancini al lavoro in vista della sfida con i Tre Leoni: spazio subito dal primo minuto per l'attaccante del Tigre

Primo giorno di lavoro a Coverciano per l'Italia di Roberto Mancini in vista del match contro l'Inghilterra, in programma giovedì 23 marzo allo stadio Maradona di Napoli e valevole per la prima giornata delle qualificazioni agli Europei 2024. Una sfida delicata considerate le potenzialità tecniche degli inglesi, in cui gli azzurri, però, vorranno partire con il piede giusto per evitare di mettere subito in salita il proprio percorso. Per la nostra Nazionale, reduce dall'amarezza, ancora non smaltita, per la mancata qualificazione ai Mondiali 2022, la seconda consecutiva dopo quella del 2018, sarà una sorta di nuovo inizio, con il commissario tecnico chiamato a trovare nuove soluzioni per rilanciare un movimento in evidente difficoltà malgrado il trionfo ad Euro 2020.

Tabellone Qualificazioni Euro 2024: calendario, date e orari di tutte le partite

4-3-3 o 3-5-2, le due possibili scelte di Mancini

Mancini, per la sfida contro l'Inghilterra, ha provato due diversi sistemi di gioco: il 4-3-3 ed il 3-5-2. La certezza, in ogni caso, sembra essere la presenza in campo fin dal primo minuto di Mateo Retegui, attaccante chiamato un po' a sorpresa dal ct. Il giocatore del Tigre è stato subito provato nell'ipotetica formazione titolare, mostrandosi quindi al momento davanti a Scamacca nelle gerarchie del commissario tecnico. Nel tridente offensivo è stato inoltre provato Pellegrini, che si candida quindi per una maglia da titolare insieme a Berardi. Le certezze, in mezzo al campo, sembrano invece rappresentate da Jorginho, Verratti e Barella, con Tonali come prima alternativa. In difesa, in caso di linea a quattro, dovrebbero esserci Di Lorenzo e Spinazzola sulle corsie esterne ed Acerbi e Romagnoli in mezzo.

In caso di difesa a tre, invece, probabile l'inserimento di Scalvini con Di Lorenzo e Spinazzola che si alzerebbero sulla linea di centrocampo. Davanti, invece, il sacrificato sarebbe Pellegrini, con Berardi (o Gnonto) insieme a Retegui in attacco. Soltanto indicazioni, tuttavia, con Mancini che, in queste ore, continuerà a lavorare sugli undici da contrapporre alla formazione di Southgate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia, c'è Retegui: la probabile formazione contro l'Inghilterra

Today è in caricamento