rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Qualificazioni europee

Italia flop, l'obiettivo è già il secondo posto

Azzurri ko all'esordio con l'Inghilterra: il cammino verso Euro 2024 si mette subito in salita

Peggio di così, per l'Italia, il percorso di qualificazione agli Europei 2024 non poteva iniziare. Gli azzurri, allo stadio Maradona di Napoli, sono stati battuti per 2-1 dall'Inghilterra, che si è imposta grazie alle reti di Rice e Kane. Inutile, per la formazione di Mancini, il gol di Retegui nella ripresa, che è servito soltanto a rendere meno pesante il passivo. Un ko giunto al termine di una gara in cui la nostra Nazionale, in particolare nel corso del primo tempo, ha sbandato di brutto: i Tre Leoni, all'intervallo, sono infatti rientrati negli spogliatoi in vantaggio di due reti, ma il risultato, per quanto visto in campo, avrebbe potuto essere anche più largo. Poi la reazione nella ripresa, che non è però bastata a rimettere in piedi una gara già compromessa nella prima frazione. E la qualificazione per Euro 2024 è già in salita.

Inutile negarlo, per l'Italia, dopo il ko interno con l'Inghilterra, l'obiettivo è già quello di conquistare il secondo posto nel girone, l'ultimo che permette di staccare il pass per i prossimi campionati europei. Difficile, a questo punto, poter puntare alla prima posizione: per farlo bisognerebbe compiere un blitz in terra inglese, complicato considerata la situazione attuale, o sperare in qualche passo falso della formazione di Southgate. Partire con un ko, che alla nostra Nazionale, in un girone di qualificazione, non accadeva dal 1974 (3-1 contro l'Olanda), mette poi addosso ai ragazzi di Mancini, già provati dalla mancata qualificazione agli ultimi Mondiali, una pressione enorme.

Avversaria, sulla carta, per il secondo posto sarà l'Ucraina, formazione non certo al livello delle big d'Europa, ma comunque di buon livello. Decisivi, quindi, potrebbero essere proprio gli scontri diretti: la sfida di andata si giocherà in Italia il 12 settembre, mentre il ritorno è in programma il 20 novembre in Ucraina. Sarà l'ultima giornata del girone: fondamentale sarebbe arrivarci con la qualificazione già in tasca, altrimenti, la gara, potrebbe tramutarsi in un vero e proprio spareggio che, visti i precedenti per la nostra Nazionale, sarebbe bene evitare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia flop, l'obiettivo è già il secondo posto

Today è in caricamento