Juventus-Napoli: 3-0 a tavolino e un punto di penalizzazione per gli azzurri

La decisione del giudice sportivo, sconfitta e penalità per i partenopei: ''Quadro non incompatibile con l'applicazione delle norme specifiche del protocollo sanitario della Figc''

Juve-Napoli 3-0 a tavolino

Il giudice sportivo ha deciso: 3-0 a tavolino per la Juventus e un punto di penalizzazione per il Napoli. Si conclude con questo esito la partita non giocata tra i bianconeri e gli azzurri, che non si erano presentati dopo aver scoperto la positività al coronavirus di due calciatori, Zielinski ed Elmas, a ridosso del big match. 

Juventus-Napoli, la decisione del giudice sportivo: 3-0 a tavolino

Come si legge sulla delibera, il giudice sportivo di Serie A Gerardo Mastrandrea ha "deciso di applicare alla Soc. Napoli le sanzioni previste dall'art. 53 Noif per la mancata disputa della gara in oggetto (Juventus-Napooli ndr.), in particolare la perdita della gara 0-3 a tavolino e la penalizzazione di un punto in classifica per la stagione sportiva 2020-2021", ha spiegato il giudice sportivo che ha inoltre "dichiarato inammissibile, e comunque respinge nel merito, il reclamo avverso la regolarità della gara proposto dalla Soc. Napoli".

Le motivazioni del giudice sportivo

La decisione del giudice sportivo Gerardo Mastrandrea è arrivata per la mancata presenza del Napoli a Torino per la partita con la Juve. Per il giudice non c'è, alla luce delle norme sportive, "la fattispecie forza maggiore", ed "è preclusa la valutazione" sulle decisioni dell'autorità sanitaria. "Gli atti delle Aziende sanitarie delineano un quadro che non appare al Giudice affatto incompatibile con l'applicazione delle norme specifiche dell'apposito Protocollo sanitario Figc e quindi con la possibilità di disputare l'incontro di calcio programmato a Torino", si legge nel lungo comunicato diffuso dal Giudice Sportivo.

Il Napoli "aveva rinunciato" a disputare la gara di Torino con la Juve gia' prima che arrivasse il definitivo chiarimento negativo della Asl 2, e difatti aveva provveduto ad annullare il volo charter per Torino già la sera prima: così il Giudice Sportivo, Gerardo Mastrandrea, spiega la sua decisione di non considerare la causa di "forza maggiore" nella mancata presentazione allo Juve Stadium e la conseguente sconfitta a tavolino ai partenopei. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Napoli presenterà ricorso

Il Napoli farà ricorso contro la decisione del giudice sportivo sul ko 3-0 a tavolino contro la Juventus. Lo rende noto una fonte qualificata del club azzurro all'ANSA. Il club presenterà quindi ricorso alla Corte sportiva d'Appello presentando tutti documenti che dimostrano le decisioni delle autorità sanitarie sulla base dei contagi covid19 e che rendevano impossibile il viaggio a Torino che il Napoli aveva già organizzato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lele Mora senza filtri: "Alberto Matano e il suo amico speciale. Garko? Fui io a fargli vincere concorsi, poi lo portai da Tarallo"

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Il Dpcm 25 ottobre chiude l'Italia alle 18 ma...

  • Estrazioni Lotto e numeri SuperEnalotto di giovedì 22 ottobre: numeri vincenti e quote

  • Estrazioni Lotto e numeri SuperEnalotto di oggi sabato 24 ottobre: numeri vincenti e quote

  • Chi è Roberto Zappulla, marito di Maria Teresa Ruta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento