rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Calcio

Atalanta, Gasperini è di nuovo in emergenza: due soluzioni per la sfida alla Juventus

L’Atalanta prepara la sfida contro la Juventus a Zingonia ed è di nuovo emergenza per la formazione nerazzurra.

Sabato alle 18 l’Atalanta prova l’assalto al treno delle prime in classifica in Serie A. I bergamaschi sono reduci da sette risultati utili consecutivi tra campionato e Champions League, e sono attualmente quarti, a meno tre dall’Inter e a meno sette da Milan e Napoli. La prossima sarà quindi una sfida delicata a cui Gasperini arriva con tanti problemi di formazione sugli esterni.

Atalanta a pezzi contro la Juventus

Non ci saranno infatti tre delle cinque alternative sulle fasce, settore di campo dove spesso la Dea ha saputo fare la differenza. Hateboer è ai box da inizio stagione, le sue condizioni migliorano di giorno in giorno, ma non è ancora pronto. Stessa situazione per Robin Gosens, il tedesco è vicino al rientro dopo oltre due mesi di stop, a Zingonia non hanno abbandonato le speranze di poterlo convocare per il prossimo match, ma di sicuro non potrà essere titolare.

A loro si è aggiunto anche Zappacosta in infermeria. Il laterale, in grande forma e convocato anche in Nazionale da Mancini, si è fermato a Berna e sembra improbabile possa scendere in campo contro la Juventus sabato prossimo.

Due alternative tattiche per l’Atalanta contro la Juventus

Così a disposizione per coprire le fasce restano Maehle e Pezzella. Il primo sarà sicuro titolare, sul secondo ci sono alcuni dubbi perché le sue prestazioni non sono sempre state di livello. Al momento l’ipotesi più probabile è l’utilizzo dei due giocatori dal primo minuto, ma non sono escluse sorprese. Difficile che Gasperini possa cambiare il modulo e l’amata difesa a tre, ma non è da escludere che si possa passare alla linea a quattro davanti a Musso. 

Se questa seconda dovesse essere la scelta per provare a battere la Juventus allora a destra potrebbe scalare Toloi, con Demiral e Palomino centrali e Mahele a sinistra. A quel punto cambierebbe anche il centrocampo con Koopmeiners a formare la mediana a tre con De Roon Freuler. Per ora è solo un’alternativa, non la prima scelta, ma Gasperini non è un allenatore banale e potrebbe anche provare a sorprendere Allegri con un nuovo schieramento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atalanta, Gasperini è di nuovo in emergenza: due soluzioni per la sfida alla Juventus

Today è in caricamento