rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Calcio

Napoli, verso la Juventus: sono sette gli assenti

Giovedì 6 gennaio torna il campionato con una sfida bollente come Juventus-Napoli con punti pesanti in palio e tanti assenti

Sarà uno Juventus-Napoli molto importante ma azzoppato dalle assenze quello di giovedì allle 20,45. Spalletti e Allegri lavorano nei rispettivi quartier generali per prepare al meglio una gara che vale una bella fetta di quarto posto. La classifica recita Napoli 39 punti, Juve 34 e Atalanta in mezzo a 38 e attualmente qualificata alla prossima Champions League. Gli azzurri hanno quindi la possibilità di allontanare i bianconeri lasciandoli a meno otto, un bel vantaggio anche se manca ancora mezzo campionato. 

Napoli, tutti gli assenti in vista della Juventus

L’occasione è ghiotta, ma Spalletti dovrà fare ancora a meno di tanti titolari. Non ci saranno Anguissa, Koulbaly e Ounas, tutti convocati per la Coppa d’Africa, sicuro assente anche Mario Rui, squalificato, e non sarà in campo anche Osimhen blocacato sia dal Covid che dall’infortunio al volto, con visita di controllo ancora da effettuare. Difficile che possano esserci anche Lozano e Elams entrambi positivi al Coronavirus. Tra tante cattive notizie ce ne sono anche alcune buone, Petagna per esempio è negativo al tampone e già oggi si è allenato con la squadra, anche Malcuit dovrebbe avere l’idoneita per tornare in campo già nelle prossime ore. 

La formazione di Spalletti per il big match è quindi praticamente fatta con Ospina in porta, Di Lorenzo e Ghoulam o Malcuit, sugli esterni, Juan Jesus e Rrahmani a completare la difesa, Demme o Lobotka con Fabian Ruiz in mediana, mentre in attacco Mertens dovrebbe essere il centravanti sostenuto da Politano, Insigne e Zielinski. Potrebbe arrivare in tempo anche il difensore e neoacquisto Tuanzebe, ma appare difficile che possa già giocare titolare.

Napoli ridotto ai minimi termini, ma anche la Juve non arriverà al meglio alla partita, non ci sarano infatti Danilo, Bonucci, Pinsoglio, Arthur, Chiellini, Pellegrini e Kaio Jorge. Tanti assenti per una gara così importante, alla fine a vincere sarà chi saprà adattarsi al meglio alle difficoltà.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli, verso la Juventus: sono sette gli assenti

Today è in caricamento