rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Verso il derby

Juventus, attenta al Torino: le tre insidie granata

Bianconeri in salute e galvanizzati dagli arrivi di Vlahovic e Zakaria, ma i granata si presenteranno all'Allianz Stadium affamati di riscatto

È una Juventus in salute, quella che venerdì 18 febbraio, alle 20.45, ospiterà all'Allianz Stadium il Torino. La Vecchia Signora, galvanizzata dall'arrivo in sede di mercato di Dusan Vlahovic e Denis Zakaria, è reduce in campionato da ben undici risultati utili consecutivi, che le hanno permesso di riportarsi in zona Champions dopo una prima parte di stagione deludente. Una striscia che la formazione di Massimiliano Allegri vuole allungare ulteriormente nella sfida con i granata, i quali, al contrario dei bianconeri, stanno vivendo un momento poco felice, con appena un punto raccolto nelle ultime tre gare. Numeri che farebbero pensare ad un compito agevole per Dybala e compagni, ma un derby, si sa, è sempre una partita a sé, con insidie e pericoli costantemente in agguato.

Juventus, cosa temere del Torino

Gli spunti di Brekalo

Sarà lui il pericolo numero uno per la Juventus, Josip Brekalo. Il croato, alla corte di Juric, sta vivendo una stagione da protagonista, con già ben sei reti segnate fin qui. Anche contro il Venezia, partita nella quale i granata sono stati sconfitti per 1-2 dai lagunari, l'ex Wolfsburg è stato il migliore in campo dei suoi, confermando ancora una volta il suo ottimo momento di forma. Allegri dovrà essere bravo a limitargli la libertà di manovra, altrimenti, per i bianconeri, potrebbero essere guai.

La fame di riscatto dell'ex Pjaca

Un'avventura poco felice, quella di Marko Pjaca alla Juventus. Il croato, anche a causa di alcuni problemi fisici, non è riuscito a brillare con i bianconeri, ancora detentori del suo cartellino, ed è approdato al Torino affamato di riscatto. La prima parte di stagione, per lui, è stata caratterizzata da alti e bassi, ma le qualità tecniche non si discutono. E contro la sua Juventus vorrà mettersi in luce.

Le letture tattiche di Juric

È vero, il Torino non sta attraversando un momento felice, ma le abilità di Ivan Juric nel preparare le gare sono una ormai una certezza. Il tecnico, dopo le due brillanti stagioni alla guida del Verona, sta cercando di portare le sue idee di calcio anche al Toro e già nel derby di andata riuscì a mettere in difficoltà la Juventus, che si impose soltanto nel finale con un preciso destro di Locatelli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus, attenta al Torino: le tre insidie granata

Today è in caricamento