rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Serie A

Juventus, Champions di nuovo ad un passo: numeri e motivi della svolta

I bianconeri, grazie alla vittoria con il Cagliari ed al contemporaneo pareggio dell'Atalanta con il Genoa, si sono portati a -4 dal quarto posto

Seconda vittoria consecutiva, la quarta nelle ultime cinque gare e la sesta nelle ultime otto. La Juventus, dopo una prima parte di stagione sottotono, ha chiuso il 2021 con il sorriso grazie al successo per 2-0 contro il Cagliari, che, complice il mezzo passo falso dell'Atalanta, fermata sullo 0-0 dal Genoa, le ha permesso di portarsi a sole quattro lunghezze di distanza dal quarto posto. I bianconeri, nelle ultime settimane, hanno mostrato di essere in crescita, soprattutto a livello difensivo. Negli ultimi otto match gli uomini di Allegri hanno infatti incassato appena due reti: una contro l'Atalanta lo scorso 27 novembre, quando i bergamaschi hanno espugnato l'Allianz Stadium per 1-0, ed una lo scorso 11 dicembre, quando la Vecchia Signora si è fatta fermare sull'1-1 al Penzo di Venezia. 

Juventus, numeri e motivi della svolta

Un cammino che ha permesso alla Juventus di rimettere nel mirino la zona Champions dopo quasi due mesi: i bianconeri non erano infatti così vicini al quarto posto dalla fine di ottobre, quando, prima del ko interno con il Sassuolo, si trovavano ad una sola lunghezza di distanza dalla Roma. Una svolta resa possibile dalla ritrovata solidità difensiva e dal cambiamento tattico operato da Allegri, che ha virato da un 4-4-2 poco adatto alle caratteristiche della rosa bianconera ad un più armonico 4-2-3-1 o, in alternativa, 4-3-3. Moduli che hanno permesso alla Juventus di essere più corta e compatta in campo, aumentando il proprio tasso di pericolosità offensiva.

Calciomercato Juventus, idea Luis Alberto: scambio con Arthur?

Sulla risalita della Vecchia Signora, tuttavia, ha influito anche un calendario mordibo: quattro delle ultime sei vittorie sono arrivate contro avversari tutt'altro che irresistibili (Salernitana, Genoa, Bologna e Cagliari), mentre nello scontro diretto in chiave Champions contro l'Atalanta è arrivata un'amara sconfitta. A far ben sperare Allegri ci sono però le vittorie ottenute contro Fiorentina e Lazio, formazioni un gradino sotto le prime quattro forze del torneo ma comunque capaci di creare grattacapi.  Adesso, per la Juventus, la prova del nove ad inizio 2022, quando Chiellini e compagni, nel giro di pochi giorni, affronteranno Napoli e Roma in campionato e l'Inter nella Supercoppa italiana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus, Champions di nuovo ad un passo: numeri e motivi della svolta

Today è in caricamento